Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

THERMIE mette a disposizione 110 milioni di ECU per progetti nel settore dell'energia

E` imminente il lancio, con finanziamenti comunitari, di 236 nuovi progetti nei settori relativi a utilizzazione razionale dell'energia, fonti energetiche rinnovabili e combustibili fossili. I nuovi progetti sono stati selezionati per il finanziamento nell'ambito di THERMIE, l...
E` imminente il lancio, con finanziamenti comunitari, di 236 nuovi progetti nei settori relativi a utilizzazione razionale dell'energia, fonti energetiche rinnovabili e combustibili fossili. I nuovi progetti sono stati selezionati per il finanziamento nell'ambito di THERMIE, la componente dimostrativa del programma di ricerca comunitario nel settore delle energie non nucleari, a seguito della valutazione dell'invito a presentare proposte pubblicato nel mese di settembre 1997 (GU n. C 280 del 16.9.1997, p. 10).

Con un finanziamento comunitario che ammonta a 110,5 milioni di ECU, i nuovi progetti si prefiggono di sviluppare nuove tecnologie e applicazioni nel quadro di un uso pulito ed efficiente dell'energia. Dei progetti approvati, 116 saranno progetti dimostrativi in scala completa mentre verranno finanziate altre 120 misure associate quali studi e conferenze. Ripartiti per settore, ecco alcuni esempi di campi interessati dai progetti dimostrativi:

- utilizzazione razionale dell'energia (43 progetti, 29,4 milioni di ECU): integrazione dei processi, gestione dell'energia e riduzione/riciclaggio dei rifiuti, pile a combustibile per il trasporto e veicoli elettrici, nonché nuove tecnologie energetiche ottimizzate per gli edifici;

- fonti energetiche rinnovabili (38 progetti, 23,2 milioni di ECU): utilizzazione di turbine eoliche in siti non convenzionali, nuove applicazioni fotovoltaiche, misure di attenuazione ambientale per impianti idroelettrici di piccole dimensioni, nonché nuove applicazioni geotermiche;

- combustibili fossili (35 progetti, 43,6 milioni di ECU): tecnologie per il metano, applicazioni tecnologiche off-shore e per acque profonde, cicli avanzati nei nuovi impianti a carbone e produzione di elettricità dalla combustione, miglioramenti dell'efficienza e utilizzazione avanzata dei rifiuti nella produzione di elettricità.

Informazioni correlate

Programmi