Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Il Commissario Cresson apre il convegno internazionale sui veicoli elettrici

Edith Cresson, membro della Commissione europea, responsabile della ricerca e dell'innovazione, ha recentemente pronunciato il discorso di apertura della XV conferenza internazionale sui veicoli elettrici, tenutasi dal 29 settembre al 3 ottobre 1998 a Bruxelles (Belgio). L'avv...
Edith Cresson, membro della Commissione europea, responsabile della ricerca e dell'innovazione, ha recentemente pronunciato il discorso di apertura della XV conferenza internazionale sui veicoli elettrici, tenutasi dal 29 settembre al 3 ottobre 1998 a Bruxelles (Belgio). L'avvenimento ha riunito esperti del settore dei veicoli elettrici e ibridi, che hanno così potuto vedere gli ultimi sviluppi tecnologici in questo campo.

Un aspetto centrale della conferenza è stata la presentazione dei risultati del progetto FEVER, finanziato dall'UE, che è stato completato nel corso dell'anno. La ricerca ha ricevuto il sostegno nel quadro dello specifico programma di RST nel settore dell'energia non nucleare (JOULE-THERMIE) ed è servita a realizzare il prototipo di un'autovettura elettrica caratterizzata da grande autonomia e inquinamento zero. La fase successiva di questa ricerca, che ha consentito di migliorare il rendimento delle pile a combustibile, sarà la produzione commerciale di questo veicolo.

Nel suo discorso di apertura, il Commissario Cresson ha presentato l'imminente quinto programma quadro di RST e, in particolare, l'azione chiave "La città del futuro e il patrimonio culturale". Nell'ambito della politica di ricerca comunitaria, questa azione comporta un leggero cambiamento di orientamento nel contributo alla soluzione di problemi socioeconomici. La discussione ha riguardato anche le azioni chiave "Energia economica ed efficiente per un'Europa competitiva" e "Trasporti terrestri e tecnologie marine", anch'esse parte del programma.

Inoltre, è stato messo in evidenza il potenziale contributo dell'autovettura elettrica nel contesto delle altre politiche comunitarie, quale il programma Auto-Oil, e sono stati ribaditi gli impegni assunti con il protocollo di Kyoto per la riduzione delle emissioni di CO2. Con l'occasione, si è sottolineata la necessità di proseguire le attività di ricerca al fine di sfruttare completamente il potenziale della tecnologia elettrica. Non si è mancato di far rilevare alla comunità internazionale la speciale importanza di questa conferenza, in considerazione del fatto che per affrontare problemi di più vasta portata, quali il riscaldamento globale, è necessario uno sforzo a livello internazionale.

Per concludere, il Commissario ha fatto rilevare il potenziale contributo del quinto programma quadro di RST per la ricerca di nuovi combustibili puliti, che siano efficienti in termini sia energetici che di competitività. Edith Cresson ha esortato l'industria a coordinare le esigenze di ricerca al fine di garantire la produzione di prodotti competitivi che soddisfino i bisogni dell'utenza in termini di costi e prestazioni.

Informazioni correlate