Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Supervisione delle istituzioni di moneta elettronica

La Commissione europea ha adottato una proposta relativa all'avvio, al proseguimento e alla supervisione delle istituzioni che emettono moneta elettronica. Esse sono definite nella proposta come imprese che emettono mezzi di pagamento sottoforma di moneta elettronica, o che in...
La Commissione europea ha adottato una proposta relativa all'avvio, al proseguimento e alla supervisione delle istituzioni che emettono moneta elettronica. Esse sono definite nella proposta come imprese che emettono mezzi di pagamento sottoforma di moneta elettronica, o che investono i proventi di tali attività. La proposta vuole limitare le attività commerciali di tali istituzioni alla fornitura di servizi finanziari o non finanziari strettamente collegati, quali l'amministrazione di moneta elettronica.

La proposta vuole altresì chiarire altre questioni, quali l'applicazione delle direttive sul settore bancario a tali istituzioni e i requisiti del capitale iniziale e dei fondi in sviluppo per la creazione di istituzioni che emettono moneta elettronica. Fornisce altresì limitazioni di investimento e gli appropriati requisiti di verifica.

Inoltre, la proposta prevede operazioni solide ed oculate delle istituzioni di moneta elettronica, al fine di rispondere ai rischi finanziari e non finanziari ai quali sono esposte. I requisiti di supervisione vogliono anche garantire che le autorità competenti in ciascuno Stato membro abbiano accesso alle informazioni pertinenti, possano svolgere controlli puntuali e possano richiedere alle istituzioni di correggere qualunque negatività non appena viene identificata.

Informazioni correlate

Argomenti

Aspetti economici