Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Relazione sull'attuazione delle reti transeuropee di trasporto

I progressi sull'attuazione delle reti transeuropee di trasporto sono già notevoli, tuttavia secondo il parere espresso nella prima relazione della Commissione europea su tale attuazione occorrono sforzi supplementari. La rete è concepita per promuovere un sistema di trasporto...
I progressi sull'attuazione delle reti transeuropee di trasporto sono già notevoli, tuttavia secondo il parere espresso nella prima relazione della Commissione europea su tale attuazione occorrono sforzi supplementari. La rete è concepita per promuovere un sistema di trasporto europeo maggiormente integrato ed efficiente al servizio del mercato unico. Tale sistema a sua volta dovrebbe migliorare lo sviluppo economico e la competitività, contribuendo alla creazione di nuovi sbocchi professionali.

Dei 14 progetti prioritari scelti dal Consiglio europeo di Essen del 1994 per lo sviluppo prioritario, tre sono prossimi al completamento e otto sono in corso di realizzazione o a uno stadio di preparazione molto avanzato. La relazione indica che l'investimento complessivo nelle reti transeuropee di trasporto, nel corso degli anni 1996 e 1997, è stato pari a 38.400 milioni di ECU; di questi il sostegno comunitario ha rappresentato all'incirca un terzo dell'investimento totale (12.600 milioni di ECU). Di questo importo totale, il 39% è stato investito nelle ferrovie, il 38% nelle strade e il 15% negli aeroporti.

Sono stati anche effettuati progressi nell'applicazione delle nuove tecnologie alle reti transeuropee di trasporto, quali i sistemi di trasporto intelligenti (Intelligent Transport Systems - ITS), mentre lo sviluppo del sistema europeo di gestione del traffico ferroviario (European Rail Traffic Management System - ERTMS) è prossimo al completamento migliorando, in tal modo, la sicurezza e la capacità del trasporto ferroviario. Inoltre, anche lo sviluppo di una componente europea per un sistema globale di navigazione via satellite (Global Satellite Navigation System - GNSS) ha raggiunto uno stadio in cui può essere fissata una strategia per l'ulteriore sviluppo.

La relazione serve anche a lanciare un'ampia consultazione sulla prossima fase di sviluppo della politica nel settore delle reti transeuropee di trasporto. Ciò in vista della preparazione del Libro bianco sulla revisione delle linee guida, la cui pubblicazione è prevista per la prossima estate. Qui di seguito vengono elencate le questioni chiave individuate per la discussione:

- in che modo stabilire priorità per gli investimenti, in particolare una volta che siano stati completati i 14 progetti di Essen;
- in che modo spostare l'attenzione dagli investimenti sulle infrastrutture alla qualità del servizio;
- come integrare le varie reti;
- in che modo promuovere l'uso delle ITS per consentire un uso più efficiente dell'infrastruttura esistente;
- implicazioni per le linee guida dovute all'adesione di nuovi Stati membri;
- come rafforzare la dimensione ambientale delle linee guida.

Informazioni correlate

Argomenti

Trasporti