Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Linee guida per la messa in atto del programma PHARE

La Commissione europea, DG IA, ha recentemente pubblicato le linee guida per l'attuazione del programma PHARE relativo all'aiuto economico, nei paesi candidati dell'Europa centrale e orientale; saranno emesse linee guida separate per i paesi PHARE dell'Albania e della ex Iugos...
La Commissione europea, DG IA, ha recentemente pubblicato le linee guida per l'attuazione del programma PHARE relativo all'aiuto economico, nei paesi candidati dell'Europa centrale e orientale; saranno emesse linee guida separate per i paesi PHARE dell'Albania e della ex Iugoslavia (ad eccezione della Slovenia) che non hanno fatto domanda di aderire all'Unione, e le cui attività PHARE non sono quindi incentrate sull'accesso.

Le linee guida iniziano con un'introduzione al programma PHARE ed una descrizione della sua evoluzione, seguita da una sezione intitolata "PHARE: il principale strumento finanziario per l'accesso" che descrive il programma nel contesto dell'accesso ed i suoi obiettivi fondamentali per i paesi candidati. E' altresì contenuta una descrizione del nuovo quadro di programmazione e in tale contesto vengono anche illustrati la partnership di accesso, nonché i programmi pluriennali, finanziari, transfrontalieri e gli aspetti di vantaggi plurimi della programmazione PHARE.

Sono poi trattate le due priorità del programma, la prima relativa alla formazione di istituzioni e la seconda collegata alla necessità di sostenere l'investimento nel corso dell'adozione della legislazione comunitaria, che comprende l'adattamento delle imprese e delle infrastrutture alle norme comunitarie. Le due sezioni finali delle linee guida trattano dei meccanismi e delle procedure nonché delle condizioni per la disponibilità dei fondi.

Informazioni correlate

Programmi