Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Necessaria una maggiore cooperazione da parte dei G8 per accelerare l'interoperatività globale delle reti a larga banda

Il reperimento di fondi necessari per realizzare un'infrastruttura mondiale di rete a larga banda destinata alla ricerca, allo sviluppo delle applicazioni, alle prove ed alle dimostrazioni è stato attribuito al Forum sull'interoperatività delle reti a larga banda a titolo di o...
Il reperimento di fondi necessari per realizzare un'infrastruttura mondiale di rete a larga banda destinata alla ricerca, allo sviluppo delle applicazioni, alle prove ed alle dimostrazioni è stato attribuito al Forum sull'interoperatività delle reti a larga banda a titolo di obiettivo principale.

Il comitato direttivo del GIBN, iniziativa G8, si è riunito a Vienna il 4 dicembre 1998 per discutere come sollecitare l'entusiasmo e l'appoggio della politica per l'interconnessione di reti a larga banda e per la collaborazione internazionale. I delegati hanno convenuto di sforzarsi di riunire gli enti governativi ed i consulenti tecnici interessati a convincere i responsabili politici a finanziare le possibili connessioni internazionali a larga banda destinate alla ricerca. Il gruppo ha inoltre manifestato il proprio interesse a trattare accordi in compartecipazione finanziaria, nonché a negoziare con i fornitori la possibilità di selezionare una banda larga più larga e più conveniente. E' inoltre stato convenuto che dovesse essere considerata una priorità la promozione dello sviluppo e delle prove di applicazioni intercontinentali a larga banda, per soddisfare le aspettative di una società dell'informazione globale.

Il GIBN è stato istituito a titolo di collaborazione volta a sostenere iniziative societarie che spaziano dal commercio alla cultura, dalla ricerca al diporto, dallo sviluppo economico all'istruzione. L'obiettivo fondamentale del GIBN consiste nel fornire gli strumenti necessari per sviluppare e provare le applicazioni transnazionali destinate a supportare l'embrione di una società dell'informazione globale. La Commissione europea spera che questo si possa ottenere migliorando il livello generale di interconnessione delle reti e banchi di prova ad alta velocità esistenti e futuri.

La riunione ha fatto seguito ad un workshop GIBN, durante il quale sono stati passati in rassegna i più recenti sviluppi nel settore delle reti e dei banchi di prova a larga banda destinati alla ricerca, con una conseguente, seria discussione sui problemi inerenti l'interconnessione e l'interoperatività globali.

La principale tematica esaminata nel corso del workshop verteva sul futuro delle reti globali a larga banda nel Duemila e sulle comunicazioni senza fili e satellitari, inclusa un'ipotesi riguardante le comunicazioni ottiche per l'Internet nello spazio e gli insegnamenti tratti dai progetti satellitari.

Informazioni correlate

Programmi