Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione lancia 13 progetti di ricerca sulle encefalopatie spongiformi trasmissibili

La percezione pubblica della "malattia della mucca pazza" ed i fattori genetici coinvolti nello sviluppo del suo equivalente umano, il morbo di Creutzfeldt-Jacob (CJD), sono tra i 13 progetti di ricerca approvati recentemente dall'UE. I progetti, che mirano a studiare le encef...
La percezione pubblica della "malattia della mucca pazza" ed i fattori genetici coinvolti nello sviluppo del suo equivalente umano, il morbo di Creutzfeldt-Jacob (CJD), sono tra i 13 progetti di ricerca approvati recentemente dall'UE. I progetti, che mirano a studiare le encefalopatie spongiformi trasmissibili (EST), riceveranno oltre 11 milioni di ecu dall'Unione europea. Ciò rappresenta un'importante aggiunta agli attuali programmi di ricerca che si concentrano sulle EST.

I progetti sono stati scelti tra 24 proposte e saranno gli ultimi progetti di ricerca sulle EST ad essere sovvenzionati nell'ambito del quarto programma quadro.

I 13 nuovi progetti, adottati nel dicembre 1998, verranno sovvenzionati nel quadro del programma di ricerca Scienze della vita. Questo segue l'assegnazione di 35 milioni di ecu nel 1997 alla ricerca sulle EST in risposta ad una diffusa preoccupazione sulla "malattia della mucca pazza" (encefalopatia bovina spongiforme (EBS)).

I progetti includeranno un'iniziativa volta a creare una rete tra i laboratori europei al fine di permettere la standardizzazione dei metodi di sorveglianza e la convalida dei metodi diagnostici per le EST animali. Vi sarà anche un'iniziativa per sviluppare prove pre-cliniche di differenziazione tra scrapie (malattie del trotto) e l'infezione EBS nelle pecore, e per studiare la crescita dell'EBS nelle pecore con genotipi diversi. Un altro progetto mira alla compilazione di una banca dati di differenti prassi operative da macello adottate in Europa. Questo verrà usato per studiare la contaminazione della carne e l'esposizione dei lavoratori dei macelli al tessuto proveniente dal sistema nervoso centrale degli animali abbattuti. I risultati verranno compilati in modo da preparare una serie di raccomandazioni sulle prassi operative migliori per l'industria.

Nel quinto programma quadro (1998-2002), la ricerca sulle scienze della vita verrà presa in esame dal programma tematico, "Qualità della vita e gestione delle risorse viventi".

Informazioni correlate