Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Investimento privato per la rete trans-europea

Nell'ambito del contributo UE al programma Reti trans-europee internazionali (TEN), che si prevede essere di soli 5 miliardi di euro per il periodo 2000-2006, il Parlamentare Alessandro Danesin ha ottenuto l'approvazione del Parlamento europeo alla propria risoluzione a sosteg...
Nell'ambito del contributo UE al programma Reti trans-europee internazionali (TEN), che si prevede essere di soli 5 miliardi di euro per il periodo 2000-2006, il Parlamentare Alessandro Danesin ha ottenuto l'approvazione del Parlamento europeo alla propria risoluzione a sostegno della partecipazione del settore privato ai programmi TEN, particolarmente nel contesto della protezione dell'ambiente.

Intervenendo per conto del Comitato dei Trasporti, ha appoggiato le iniziative della Commissione di coinvolgimento del settore privato quale strumento di avvio dei progetti. Sinora, l'esperienza è stata tutt'altro che soddisfacente e la Commissione ha riportato che l'andamento dei progetti più importanti, particolarmente quelli relativi alle ferrovie, è in ritardo sulla tabella di marcia ed ha sollevato dei dubbi circa il fatto che si potessero trovare entro il 1999 i 40-45 miliardi di euro necessari per i 14 progetti prioritari. La Commissione ha tuttavia identificato sei progetti, inclusi i tunnel del Brennero e di Semmering, l'aeroporto di Berlino ed il collegamento ferroviario Pireo-Atene, che potrebbero essere adatti alla partecipazione dei privati.

Il Sig. Danesin considera le TEN come una delle modalità chiave per promuovere la concorrenzialità, stimolare l'economia e creare posti di lavoro.