Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L'obiettivo del programma d'azione nel settore dei trasporti è la mobilità sostenibile

La Commissione europea ha pubblicato una relazione sul proprio programma d'azione "Mobilità sostenibile: le prospettive per il futuro", in vigore dal 1998 al 2004, nel quale delinea le priorità principali della politica dei trasporti pubblici. Uno degli obiettivi più important...
La Commissione europea ha pubblicato una relazione sul proprio programma d'azione "Mobilità sostenibile: le prospettive per il futuro", in vigore dal 1998 al 2004, nel quale delinea le priorità principali della politica dei trasporti pubblici. Uno degli obiettivi più importanti formulati nella relazione riguarda l'uso della ricerca e sviluppo per migliorare l'efficienza e la sostenibilità dei sistemi di trasporto.

Il completamento del mercato unico, le questioni di sicurezza, la protezione dell'ambiente, la determinazione dei prezzi equa ed efficiente, la coesione economica e sociale rappresentano le principali priorità della Commissione europea per gli anni fino al 2004.

Stando alla relazione, sono stati compiuti notevoli progressi anche se in certi settori il miglioramento è stato inferiore alle attese. Segnatamente, questo ha riguardato il dibattito sulla costituzione di un determinazione equa ed efficiente dei costi dell'infrastruttura e dei costi esterni, ma anche il settore sociale e il settore delle relazioni esterne.

Esaminando il futuro, l'efficienza dei sistemi di trasporto resta un obiettivo fondamentale per la competitività dell'Europa e per la crescita e l'occupazione. La relazione segnala che questo obiettivo deve andare di pari passo con l'esigenza di realizzare sistemi di trasporto rispettosi dell'ambiente, più sicuri e socialmente accettabili.

Per questo programma d'azione è stato redatto un elenco delle principali priorità. Sono comprese le politiche dell'ambiente, le reti di trasporto transeuropee (TEN), la sicurezza e la preparazione per il futuro. L'ultima priorità espone gli obiettivi previsti per il quinto programma quadro di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione (RST), nell'ambito del quale la Commissione ha proposto uno specifico programma di azioni chiave teso a realizzare numerosi progetti di ricerca.

Informazioni correlate

Programmi