Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Gli orientamenti PHARE in francese

La Commissione europea, DG IA, ha pubblicato una versione in francese del documento "Guidelines for PHARE programme implementation in candidate countries, 1998-1999", pubblicato il 27 marzo 1998, in inglese, a seguito del ri-orientamento del programma PHARE verso le attività d...
La Commissione europea, DG IA, ha pubblicato una versione in francese del documento "Guidelines for PHARE programme implementation in candidate countries, 1998-1999", pubblicato il 27 marzo 1998, in inglese, a seguito del ri-orientamento del programma PHARE verso le attività di pre-adesione all'Unione europea dei paesi dell'Europa centrale e orientale (PECO).

Il sostegno finanziario dalle Comunità europee per i PECO viene realizzato tramite il programma PHARE, in forza del regolamento del Consiglio 3906/89.

Tali orientamenti generali, come contemplato dall'articolo 8 del regolamento del Consiglio, esprimono i parametri generali che il programma PHARE gestirà nel 1998-99, nei PECO. La Commissione può proporre di prolungare la durata di tali orientamenti oltre il 2000.

Visto che il ruolo di PHARE nel processo di adesione si è ampliato, è chiaro che occorre tracciare una distinzione concettuale tra le attività nei paesi candidati e quelle in Albania e nella ex-Yugoslavia (ad eccezione della Slovenia), che non si sono candidate per unirsi all'Unione europea, e i cui programmi, quindi, non sono incentrati sull'adesione. Gli orientamenti generali, facenti parte del processo di pre-adesione, valgono unicamente per le attività PHARE nei 10 paesi candidati. Gli orientamenti generali per PHARE nei paesi non associati saranno pubblicati in un documento a parte e, nel frattempo saranno prorogati gli orientamenti per il periodo 1994-7 che continueranno quindi ad essere validi.

Informazioni correlate

Argomenti

Politiche