Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Relazione annuale '97 del CCR

Il Centro comune di ricerca (CCR) della Commissione europea ha pubblicato la propria Relazione annuale '97, della quale il Commissario Edith Cresson ha scritto la prefazione e nella quale si è complimentata con il CCR per alcuni successi eccezionali, particolarmente nell'uso d...
Il Centro comune di ricerca (CCR) della Commissione europea ha pubblicato la propria Relazione annuale '97, della quale il Commissario Edith Cresson ha scritto la prefazione e nella quale si è complimentata con il CCR per alcuni successi eccezionali, particolarmente nell'uso dei radioisotopi e delle particelle per applicazioni mediche, specialmente per la cura del cancro.

Il Commissario ha inoltre commentato sull'istituzione a Siviglia di un Ufficio europeo integrato per la prevenzione e il controllo dell'inquinamento (EIPPC), che consentirà agli esperti di confrontare il rendimento ambientale dei processi, per settore e per attività, e di identificare le migliori tecnologie disponibili in termini di protezione ambientale.

Oltre all'Ufficio EIPPC, il rapporto mette in rilievo:

- La terapia di cattura dei neutroni di boro (BNCT) e lo sfruttamento di un trattamento innovativo dei tumori maligni del cervello;
- Sistemi e strategie di rilevamento delle mine antiuomo;
- Laboratorio in rete per la campionatura ambientale;
- Trasferimento di tecnologia, proprietà intellettuale e lavoro in rete presso il CCR;
- Alfa-immunoterapia;
- Standard e norme nel campo dei materiali;
- Collaborazione per migliorare il trattamento dei rifiuti di sicurezza;
- Sicurezza dei trasporti.