Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L'UE deve raddoppiare gli sforzi nella ricerca

L'Unione europea deve raddoppiare i suoi sforzi nella ricerca e nello sviluppo tecnologico, si evince dalla dichiarazione fatta dalla Presidenza tedesca "Il percorso dell'Europa nel XXI secolo".

Dando priorità alle questioni legate alla modernizzazione e all'occupazione, affe...
L'Unione europea deve raddoppiare i suoi sforzi nella ricerca e nello sviluppo tecnologico, si evince dalla dichiarazione fatta dalla Presidenza tedesca "Il percorso dell'Europa nel XXI secolo".

Dando priorità alle questioni legate alla modernizzazione e all'occupazione, afferma: "la globalizzazione del commercio e gli scambi mondiali di informazioni, nonché le politiche innovative, creano opportunità di crescita e di occupazione. L'Unione europea è uno dei tre più grandi centri di commercio internazionale. Il mercato unico europeo è il più grande al mondo e la nostra moneta diventerà la principale ancora di stabilità, accanto al dollaro. La responsabilità dell'Europa cresce e, con essa il raggio di azione e la nostra influenza.

"Per il bene del futuro dell'Unione, e affinché essa possa continuare ad essere accettata dai cittadini, è fondamentale che gli Stati membri coordinino maggiormente le proprie politiche economiche, fiscali e sociali, in modo tale da migliorare le condizioni per una maggiore occupazione in tutta Europa.

"Al fine di creare nuovi posti di lavoro per il futuro, l'Unione europea deve anche perseguire una politica di rinnovamento ecologico. E' necessario raddoppiare gli sforzi nei settori della ricerca e dello sviluppo tecnologico e realizzare un'infrastruttura moderna mediante reti transeuropee. Solo allora sarà possibile risolvere i problemi della disoccupazione", si legge nella dichiarazione politica della Presidenza tedesca.

Informazioni correlate

Paesi

  • Germania

Argomenti

Politiche