Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L'Istituto di prospettiva tecnologica riferisce su potenziali questioni controverse

L'ultima relazione dell'Istituto di prospettiva tecnologica (numero 31, febbraio 1999) esamina numerose questioni multidisciplinari non ancora nell'agenda dei decisori politici ma che si ritiene diverranno sempre più importanti.

Viene esaminato il controverso settore della bi...
L'ultima relazione dell'Istituto di prospettiva tecnologica (numero 31, febbraio 1999) esamina numerose questioni multidisciplinari non ancora nell'agenda dei decisori politici ma che si ritiene diverranno sempre più importanti.

Viene esaminato il controverso settore della biotecnologia in un'agricoltura sicura per l'ambiente, considerando se un approccio caratterizzato da eccesso di prudenza nell'applicazione delle nuove tecniche non risulti in effetti più dannoso che vantaggioso per l'ambiente.

La relazione prende inoltre in considerazione il fatto che i tentativi di rispettare gli accordi internazionali per ridurre le emissioni di biossido di carbonio si sono in pratica concentrati sui trasporti e l'industria, trascurando le emissioni dagli edifici. Il documento descrive in che modo gli sforzi per costruire o rigenerare gli edifici, onde garantirne la maggiore efficienza energetica, potrebbero contribuire notevolmente alla riduzione delle emissioni.

Altri argomenti affrontati dalla relazione comprendono:

- gestione strategica di nicchia in quanto strumento per introdurre sul mercato nuovi concetti e nuove tecnologie per il settore dei trasporti;
- implicazioni sul lungo termine della diminuzione del prezzo del petrolio;
- impatto della cooperazione fra i paesi del Mediterraneo sudorientale e l'Unione europea nel settore delle energie rinnovabili.