Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

I danesi dispongono di un modello di previsione

L'istituto idraulico danese (Danish Hydraulic Institute - DHI) dispone di un modello operativo per le acque danesi che può servire per previsioni operative.

Il modello sfrutta i risultati del progetto MAST II della Commissione europea, DYNOS (DYnamics Of Connecting Seas, 1994...
L'istituto idraulico danese (Danish Hydraulic Institute - DHI) dispone di un modello operativo per le acque danesi che può servire per previsioni operative.

Il modello sfrutta i risultati del progetto MAST II della Commissione europea, DYNOS (DYnamics Of Connecting Seas, 1994-1997), che prevede un modello tridimensionale, idrodinamico, su grande area del Mare del Nord, del Baltico e delle acque danesi.

Il modello danese serve a sorvegliare l'ambiente marino ed è gestito dal DHI per conto del Ministero dell'ambiente e dell'energia della Danimarca nel quadro del programma nazionale danese per la sorveglianza dell'ambiente marino. Al fine di produrre il nuovo modello operativo il DHI si è basato direttamente sui risultati della messa a punto e della calibratura del modello, nonché sull'esperienza ricavata nel corso del progetto DYNOS.

L'obiettivo principale del progetto danese, al quale contribuisce il DHI, consiste nel determinare il movimento dell'acqua attraverso i confini dei vari mari e gli effetti sulla salinità e la concentrazione di sostanze nutritive in queste zone, tramite una combinazione di monitoraggio e modellatura.

Informazioni correlate

Programmi

Paesi

  • Danimarca