Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione finanzia un progetto che risale a ben 67 anni fa

Il programma centrale del rilevamento CPR (Continuous Plankton Recorder - strumento registratore continuo del plancton) gestito dalla Fondazione Sir Alister Hardy per le scienze oceaniche di Plymouth (Regno Unito) riceverà nel 1999 il sostegno finanziario del programma MAST de...
Il programma centrale del rilevamento CPR (Continuous Plankton Recorder - strumento registratore continuo del plancton) gestito dalla Fondazione Sir Alister Hardy per le scienze oceaniche di Plymouth (Regno Unito) riceverà nel 1999 il sostegno finanziario del programma MAST della Commissione europea.

Il rilevamento, avviato nel 1931, è forse uno dei più lunghi programmi di monitoraggio del mondo nel settore della biologia marina ed è l'unico attivo su scala oceanica.

La principale risorsa del progetto è l'enorme database contenente i risultati analitici di circa 200.000 campioni di plancton. Mediante il sostegno comunitario, altri progetti analoghi finanziati dall'UE potranno avere accesso a questo database, che rappresenta una preziosa risorsa per l'analisi delle tendenze sul lungo termine nella dinamica dell'ecosistema nell'Atlantico settentrionale. I dati del CPR hanno contribuito a numerose scoperte recenti, collegando i dati CPR con i segnali idrometeorologici del bacino Atlantico.

I modelli rilevati nei dati CPR potrebbero avere implicazioni anche per gli ambienti terrestri e fluviali dell'Europa nordoccidentale.

Il contributo UE-MAST al rilevamento CPR sosterrà la ricerca sulla biodiversità del plancton e sui rapporti fra plancton e ambiente. Inoltre, agevolerà l'integrazione di nuove tecnologie nel rilevamento e consentirà al progetto di svolgere una funzione di primo piano nei programmi internazionali, quali il Sistema globale di osservazione degli oceani.

Il database rappresenterà un elemento essenziale del Piano scientifico EUROGLOBEC, che fornisce le basi per un contributo comunitario al progetto internazionale centrale GLOBEC nell'ambito del programma internazionale su geosfera e biosfera. Questo è stato pubblicato di recente dalla Commissione europea all'indirizzo:

URL: http://europa.eu.int/comm/dg12/envsc/download.html#euroglobec

Il piano fa parte inoltre dell'azione chiave sugli ecosistemi marini sostenibili, una delle componenti del quinto programma quadro di ricerca, sviluppo tecnologico e dimostrazione dell'Unione europea.

Informazioni correlate

Programmi