Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

CORDIS Express: Combattere l’influenza

L’edizione di questa settimana di CORDIS Express presenta alcuni dei progetti finanziati dall’UE che cercano modi di prevenire e curare i focolai d’influenza.
CORDIS Express: Combattere l’influenza
C’è una buona ragione per la quale l’inverno in Europa è spesso definito “la stagione dell'influenza” - le epidemie di influenza arrivano ogni anno in tutta Europa di solito durante i mesi invernali. E anche se la portata e la gravità di ogni epidemia varia, il 10 % circa della popolazione europea in genere contrae il virus.

Per la maggior parte di noi, prendere l’influenza è semplicemente una cosa scomoda e spiacevole, per le persone più anziane, i bambini e chi soffre di malattie croniche però, il rischio di sviluppare complicazioni serie – come la polmonite, la miocardite e l’encefalite – è più alto. In alcuni casi, tali complicazioni possono portare persino alla morte. Secondo le stime del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (EDEC) in media quasi 40 000 persone muoiono prematuramente ogni anno a causa dell’influenza nell’UE. E fino al 90 % di queste morti avvengono in soggetti al di sopra dei 65 anni di età, specialmente tra coloro che hanno problemi di salute.

L’influenza è particolarmente problematica perché si diffonde molto facilmente. Tutti i virus dell’influenza passano da una persona all’altra per mezzo di goccioline emesse con la tosse o gli starnuti. Inoltre, poiché il virus dell’influenza può sopravvivere temporaneamente al di fuori del corpo, la trasmissione può avvenire attraverso le mani appena contaminate, ma anche oggetti e superfici come maniglie delle porte e rubinetti. Alcune delle persone infettate dal virus a volte non sviluppano sintomi riconoscibili, ma trasmettono comunque l’infezione. Per queste ragioni è quasi impossibile controllare completamente la diffusione dell’influenza.

L’ECDC dice che la vaccinazione contro l’influenza è il modo più efficace per proteggerci. I vaccini per l’influenza stagionale proteggono dai tre virus dell’influenza che hanno maggiori probabilità di circolare nella stagione che sta per arrivare. Questo significa che i vaccini sono necessari ogni anno e per una protezione efficace è necessaria una corrispondenza perfetta con i ceppi stagionali in circolazione. La composizione del vaccino è riesaminata ogni anno sulla base dell’osservazione internazionale e delle stime degli scienziati su quali tipi e ceppi di virus circoleranno in un dato anno.

Secondo Vaccines Europe, i produttori stanno attualmente lavorando per sviluppare un vaccino contro l’influenza quadrivalente che racchiude quattro ceppi di influenza. I ricercatori finanziati dall’UE analizzano da tempo modi per migliorare il vaccino stagionale e sviluppare un vaccino universale e studiano nuove strategie e farmaci per curare i focolai. Questa edizione di CORDIS Express presenta alcuni di questi progetti e le notizie e gli eventi a loro dedicati.

- Self-amplifying RNA technology applied to the development of a universal influenza vaccine (solo in inglese)

- Una nuova classe di farmaci contro l’influenza

- Novel strategies to combat future influenza pandemics (solo in inglese)

- A Genetic View of Influenza Infection (solo in inglese)

- Siamo vicini a un vaccino universale per l’influenza?

Fonte: Sulla base di informazioni diffuse da CORDIS, ECDC e Vaccines Europe.

Informazioni correlate

Paesi (28)

  • Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Grecia, Spagna, Finlandia, Francia, Croazia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Svezia, Slovenia, Slovacchia, Regno Unito

Argomenti

Medicina e sanità