Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La DG III ricerca servizi nelle industrie dei beni strumentali

La Commissione europea, DG III, ha confermato una preinformazione relativa ad un prossimo invito a presentare proposte per diversi contratti di servizio, si tratta di studi differenti da realizzare nelle industrie dei beni strumentali.

La DG III, Direzione Affari industriali industrie dei beni strumentali, ricerca i seguenti servizi:

- conferenza volta a promuovere la coscienza regionale per quanto riguarda le attività marittime e di R&S insieme ai paesi candidati alla preadesione; International Maritime Forum South-East and Black Sea, GR-Kavala: 100.000 euro;
- studio pilota sul benchmarking nel settore dell'industria della costruzione; definizione, settori, caratteristiche essenziali della competitività: 100.000 euro;
- studio sulla situazione normativa sui dispositivi di fissaggio e sulla situazione competitiva per l'industria europea: 50.000 euro;
- studio sullo stato di funzionamento del Mercato interno nel settore meccanico, in particolare nella direttiva sui macchinari: 50.000 euro;
- studio volto ad effettuare un benchmarking internazionale per l'industria di fucinatura a stampo: 100.000 euro;
- studio "Prospettive delle applicazioni del commercio elettronico nell'industria della costruzione navale": 150.000 euro;
- imbarcazione da diporto: situazione dell'applicazione concreta delle disposizioni comunitarie; effetti positivi e negativi; sviluppo tecnologico e pratico dell'utilizzo e della fabbricazione di tali imbarcazioni: 50.000 euro;
- studio sul follow-up della comunicazione "The European aerospace industry meeting the global challenge": ristrutturazione e misure di accompagnamento: 130.000 euro;
- studio sulla valutazione del ruolo delle nuove tecnologie, specialmente nella società dell'informazione relativamente alla competitività del trasporto ferroviario: 120.000 euro;
- studio volto ad effettuare una valutazione della situazione della competitività del settore di ingegneria elettrica dell'UE: 180.000 euro;
- studio nel settore delle industrie della difesa Attuazione del piano d'azione: migliori pratiche in relazione a: a) l'efficacia della catena di rifornimento e b) pratiche di approvvigionamento: 180.000 euro;
- Studio sulla situazione del settore della costruzione navale nei paesi candidati all'adesione (Bulgaria, Romania, Lituania, Lettonia e Slovacchia) per ottenere informazioni dettagliate in merito alle attività relative alla costruzione navale nel settore, segnatamente sulla costruzione di imbarcazioni commerciali d'alto mare: 60.000 euro;
- raccolta e pubblicazioni di raccolte di statistiche di tutte le industrie marittime: 200.000 euro;
- studio sul benchmarking specifico alla costruzione navale: 200.000 euro;
- studio sull'elaborazione delle necessarie prescrizioni per un miglior funzionamento nel Mercato Interno nel settore del trasporto urbano ferroviario: 100.000 euro;
- assistenza tecnica per la diffusione dell'informazione e azioni chiare relativamente al MIF (Maritime Industries Forum) e al MTF (Maritime Task Force): 85.000 euro;
- assistenza tecnica nella preparazione di PECAA: 50.000 euro;
- assistenza tecnica per la diffusione su Internet di commenti sulla direttiva 98/37/CE relativa ai macchinari: 50.000 euro;
- assistenza tecnica per il miglioramento del funzionamento del Mercato interno e della protezione dei consumatori/utenti mediante il controllo di azioni di salvaguardia da parte degli Stati membri contro i prodotti posti sotto la legislazione armonizzata: 50.000 euro;
- segretariato tecnico di organismi notificati - direttiva 96/48/CE sull'interoperabilità del sistema ferroviario transeuropeo ad alta velocità: 50.000 euro;
- assistenza tecnica nel settore elettrotecnico (EMC, basso voltaggio e direttive ATEX): 50.000 euro.
- assistenza tecnica sulla valutazione delle legislazioni e delle strutture dei paesi candidati: 50.000 euro;
- assistenza tecnica per il coordinamento degli enti di certificazione incaricati dell'applicazione della direttiva sulla metrologia: 35.000 euro;
- assistenza tecnica nel settore medico: task force di armonizzazione globale: 60.000 euro;
- assistenza tecnica per le clausole di salvaguardia nel settore meccanico: 50.000 euro;
- preparazione del materiale informativo in vista dell'applicazione di accordi di riconoscimento reciproco nel settore elettrotecnico: 50.000 euro;
- sei progetti specifici per studi e/o altro tipo di assistenza tecnica relativamente all'analisi di nuovi sviluppi, strategie esistenti, problemi chiave, fatti e cifre, azioni pilota, esigenze commerciali e/o problemi legati all'efficacia dei costi nel settore degli affari industriali, specialmente industrie produttrici di beni strumentali (potranno essere indetti insieme o separatamente) importo totale presunto: 950.000 euro.

La data presunta per l'avvio delle procedure di aggiudicazione è tra i mesi di febbraio ed agosto 1999.

La presente preinformazione è puramente indicativa. Il titolo, la descrizione del servizio, l'importo presunto e/o la data presunta per l'avvio delle procedure di aggiudicazione potranno subire variazioni.