Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Prestito BEI di 99 milioni di euro a sostegno delle PMI belghe

Al fine di finanziare gli investimenti di piccole o medie dimensioni nei settori industriale, agricolo, sanitario, scolastico, dei servizi e della riqualificazione urbana, nonché della protezione ambientale e della gestione dell'energia, la Banca europea per gli investimenti (...
Al fine di finanziare gli investimenti di piccole o medie dimensioni nei settori industriale, agricolo, sanitario, scolastico, dei servizi e della riqualificazione urbana, nonché della protezione ambientale e della gestione dell'energia, la Banca europea per gli investimenti (BEI) ha concesso alla banca belga KBC NV una linea di credito per impieghi generici di 99 milioni di euro (4 miliardi di BEF).

L'accordo per il prestito è stato siglato nel corso di una visita ufficiale del Presidente e del Vicepresidente della Banca europea per gli investimenti, Sir Brian Unwin e Rudolf De Korte, a importanti personalità del mondo politico e imprenditoriale belga.

"Il sostegno agli investimenti nelle piccole imprese, nel settore industriale come negli importanti campi della sanità, dell'istruzione e dell'ambiente urbano, rappresenta una priorità fondamentale per la BEI nell'ambito del suo contributo al futuro sviluppo e all'occupazione nell'Unione europea" ha affermato il Presidente della BEI Sir Brian Unwin. "Sono particolarmente lieto di poter raggiungere tutti questi obiettivi attraverso il prestito di 4 miliardi di BEF alla KBC, una delle nostre banche partner da più lungo tempo e più apprezzate".

Questa linea di credito per impieghi generici fa parte del "Programma speciale di azione Amsterdam" (Amsterdam Special Action Programme - ASAP) della BEI, in funzione fino al 2000 per promuovere lo sviluppo e la creazione di nuovi posti di lavoro in Europa. Questo programma amplia la portata del sostegno BEI per comprendervi due settori che assorbono molta manodopera, segnatamente l'istruzione e la sanità.

Il prestito sarà reso disponibile attraverso la rete molto diffusa di filiali della KBC alle piccole e medie imprese (PMI) e agli enti locali (comuni, province e regioni) o ai servizi di questi. Questo accordo rientra nel programma di sostegno BEI alle PMI.

La BEI è stata fondata nel 1958 dal trattato di Roma, che ha creato la Comunità economica europea, con il compito di incoraggiare una migliore integrazione, lo sviluppo equilibrato e la coesione economica e sociale negli Stati membri mettendo a disposizione finanziamenti per programmi di investimento volti a conseguire gli obiettivi dell'Unione europea.

Al fine di sostenere progetti di piccole e medie dimensioni, la BEI fa uso del proprio servizio di prestito globale, concepito dalla Banca nel 1968. I prestiti globali sono fondamentalmente linee di credito aperte nei confronti di banche o altri intermediari finanziari operanti a livello nazionale, regionale o locale, che trasmettono il gettito, in forma di sub-prestiti, in favore di piani di investimento di dimensioni minori conformi ai criteri BEI di concessione dei prestiti.

Informazioni correlate

Paesi

  • Belgio

Argomenti

Aspetti economici