Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Matra-Marconi Space firma il contratto per il varo Mars Express

Il 30 marzo 1999 il direttore dell'ESA (Agenzia spaziale europea) Antonio Rodota ed il presidente ed amministratore delegato della Matra-Marconi Space (MMS) Armand Carlier firmeranno il contratto con il quale la MMS sarà incaricata di costruire la navetta spaziale Mars Express...
Il 30 marzo 1999 il direttore dell'ESA (Agenzia spaziale europea) Antonio Rodota ed il presidente ed amministratore delegato della Matra-Marconi Space (MMS) Armand Carlier firmeranno il contratto con il quale la MMS sarà incaricata di costruire la navetta spaziale Mars Express, il cui lancio è previsto nel giugno 2003.

La missione Mars Express sarà la prima "missione flessibile" dopo la revisione del programma scientifico a lungo termine dell'ESA e partirà alla volta di Marte nel giugno 2003 con un lanciatore Soyuz/Fregat. La navetta spaziale trasporterà un carico di teleosservazione, comprendente alcuni strumenti europei salvati dall'insuccesso della missione russa Mars 96, nonché un pacchetto di comunicazione di atterraggio in appoggio alla missione su Marte prevista tra il 2003 ed il 2007.