Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Come avvalersi del rilevamento a distanza per il monitoraggio dei laghi

Un manuale per il monitoraggio dei laghi europei con tecniche di rilevamento a distanza è l'argomento di un libro pubblicato dal Centro comune di ricerca (CCR) della Commissione europea. Il volume riporta la situazione attuale del rilevamento a distanza dei laghi e i metodi, n...
Un manuale per il monitoraggio dei laghi europei con tecniche di rilevamento a distanza è l'argomento di un libro pubblicato dal Centro comune di ricerca (CCR) della Commissione europea. Il volume riporta la situazione attuale del rilevamento a distanza dei laghi e i metodi, nonché gli algoritmi a disposizione dei ricercatori in questo campo.
Le informazioni contenute nella pubblicazione sono tratte dalle esperienze acquisite dai ricercatori del progetto comunitario SALMON (Satellite remote sensing for lake monitoring - Telerilevamento satellitare per il monitoraggio dei laghi). L'obiettivo principale di SALMON era la valutazione delle capacità e delle potenzialità delle nuove tecnologie del telerilevamento satellitare per il monitoraggio della qualità delle acque dei laghi europei.
Il CCR attribuisce la massima importanza al progetto, dato che l'acqua di superficie sta diventando una risorsa naturale sempre più preziosa, con importanti benefici per la popolazione e l'ambiente europei. La Commissione ritiene che sia ormai fondamentale definire adeguati programmi di monitoraggio, anche se, attualmente, nessun governo dispone delle necessarie risorse economiche per tenere sotto controllo la totalità delle proprie acque interne con l'ausilio dei metodi tradizionali.
SALMON era nato in risposta a un urgente bisogno di dati affidabili sulla qualità delle acque di superficie. Il progetto (1996-1999) è stato cofinanziato nell'ambito della tematica "Tecniche spaziali applicate al monitoraggio e alla ricerca in materia ambientale" del Quarto programma quadro comunitario per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la dimostrazione. Il progetto vede la partecipazione di otto partner di tre Stati membri (Finlandia, Italia e Svezia) e riguarda le seguenti regioni:
- la regione subalpina in Italia;
- la regione boreale in Svezia;
- la Finlandia meridionale;
- la Lapponia finlandese subartica.
Uno degli aspetti più importanti del progetto è stata la collaborazione tra i limnologi e gli specialisti del rilevamento a distanza. La pubblicazione comprende la discussione dei pro e contro della limnologia e del rilevamento a distanza nella gestione dei laghi e tenta di determinare il livello di accuratezza con il quale è possibile monitorare la qualità di un lago dallo spazio.

Informazioni correlate

Programmi