Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Possibile accelerazione delle procedure di sminamento

Secondo quanto espresso da Edith Cresson, Commissario europeo in carica, nella prefazione agli "Atti della Mostra internazionale, dei workshop e dei seminari di formazione sulle tecnologie di sminamento"("Proceedings of the Demining Technologies International Exhibition, Works...
Secondo quanto espresso da Edith Cresson, Commissario europeo in carica, nella prefazione agli "Atti della Mostra internazionale, dei workshop e dei seminari di formazione sulle tecnologie di sminamento"("Proceedings of the Demining Technologies International Exhibition, Workshops and Training Seminars"), il piano di azione tecnologica di sminamento dell'Unione europea potrebbe portare ad una più rapida disponibilità del terreno per il ripristino.
In apertura di questo volume di 430 pagine, la Cresson deplora la tragedia che le mine terrestri antiuomo causano nella vita di migliaia di vittime civili ogni anno. La Commissione europea svolge un ruolo di primo piano nel sostegno all'azione mondiale di sminamento e si è impegnata a contribuire alla rimozione delle mine antiuomo per i 10-15 anni a venire. Per esempio, la Commissione si prepara attualmente allo sviluppo di nuovi strumenti per lo sminamento civile, all'interno del Quinto programma quadro (5PQ) per la ricerca, lo sviluppo tecnologico e la dimostrazione (RST), attraverso uno scambio sistematico di informazioni con altri paesi e l'istituzione di un programma internazionale di verifica e valutazione.
Inoltre, il Centro comune di ricerca della Commissione è stato coinvolto nella ricerca sullo sminamento per diversi anni e oggi ha un ruolo fondamentale nella conduzione delle iniziative dell'UE in questo settore.

Informazioni correlate

Programmi

Argomenti

Altre tecnologie