Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

EU-SEASED raccoglie informazioni sui campioni di sedimenti

È in corso un'iniziativa europea per l'istituzione di una banca dati ad accesso centralizzato, finalizzata a fornire informazioni su tutti i campioni di fondi marini conservati in Europa. La banca dati EU-SEASED dovrebbe fornire i mezzi attraverso i quali gli scienziati, gli i...
È in corso un'iniziativa europea per l'istituzione di una banca dati ad accesso centralizzato, finalizzata a fornire informazioni su tutti i campioni di fondi marini conservati in Europa. La banca dati EU-SEASED dovrebbe fornire i mezzi attraverso i quali gli scienziati, gli ingegneri e tutti gli interessati del settore potranno stabilire rapidamente da quale bacino oceanico del globo provengono i campioni di fondi marini e il luogo in cui sono conservati.
I carotaggi di sedimenti marini e altri campioni di fondi marini rappresentano una fonte di informazioni di immenso valore scientifico e numerose migliaia di campioni di fondi sono state raccolte da istituti di ricerca europei, da centri di ricerca geologica, da università e da società specializzate nell'esplorazione e nella prospezione. Questi dati sono di fondamentale importanza per una vasta gamma di persone appartenenti ai governi, all'industria e alle università, per attività di ricerca in settori quali il cambiamento climatico su scala mondiale, la stabilità di scarpata, il controllo e la valutazione dell'inquinamento e l'esplorazione di idrocarburi.
I campioni e le carote estratti dai fondi marini, dopo le analisi iniziali, vengono di norma immagazzinati in condizioni controllate per ulteriori usi. Questo significa che vi sono campioni di fondi marini conservati in tutta l'Unione europea, che rappresentano un patrimonio permanente di grande utilità e importanza scientifica. Tuttavia, si registra una carenza di conoscenze relativamente alla disponibilità delle carote e ai luoghi dove queste sono conservate.
La banca dati EU-SEASED si propone di risolvere il problema. Il sistema si avvarrà delle reti nazionali preesistenti e adotterà un approccio fortemente proattivo, attraverso questionari e 'data scout' per la ricerca dinamica di informazioni destinate alla banca dati. Anche le istituzioni dei Paesi membri dell'UE, che detengono dati riferiti ai campioni di fondi marini, saranno invitate a partecipare al progetto. EU-SEASED conterrà metadati riguardanti i campioni disponibili, con le condizioni di accesso ai campioni stessi e i relativi gruppi di dati accessori, per le procedure di negoziazione tra la parte richiedente e il deposito presso il quale è conservato il campione.
EU-SEASED è un progetto europeo congiunto, formato da due Azioni concertate, EUMARSIN (Rete europea di informazione sui sedimenti marini - European Marine Sediment Information Network) ed EUROCORE, sostenuto dal Programma MAST (Marine Science and Technology - Scienza e tecnologia marine) della DG XII della Commissione europea. Il progetto riunisce un consorzio di sedici studi geologici nazionali europei e sette depositi nazionali di carote marine, che saranno inseriti nella banca dati, nonché una società olandese di gestione dati, responsabile della costruzione del banca dati e della manutenzione del server.

Informazioni correlate

Programmi