Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L'applicazione della telematica controlla lo scorrimento del traffico

Indicando regolarmente la loro posizione ad una centrale di controllo, che a sua volta è in grado di azionare i semafori cittadini, gli autobus e i veicoli di pronto intervento di Kolding, in Danimarca, evitano di rimanere bloccati nel traffico. Lo strumento, che ha reso possi...
Indicando regolarmente la loro posizione ad una centrale di controllo, che a sua volta è in grado di azionare i semafori cittadini, gli autobus e i veicoli di pronto intervento di Kolding, in Danimarca, evitano di rimanere bloccati nel traffico. Lo strumento, che ha reso possibile tutto ciò, è stato messo a punto in seno al progetto TRAPRIO, supportato dall'iniziativa EUREKA.
I recenti sviluppi nel campo della telematica consentono di controllare ed agevolare il flusso del traffico molto meglio rispetto a solo pochi anni fa; inoltre, oggi è molto più facile snellire la circolazione di singoli veicoli in situazioni di traffico. Tali sviluppi hanno indotto la Città di Kolding a partecipare, insieme alla Traffic Supervision Systems A/S, a un progetto di sviluppo EUREKA.
L'obiettivo prefissato prevedeva l'utilizzazione di nuove tecnologie per localizzare autobus e mezzi di pronto intervento, al fine di dar loro la precedenza in corrispondenza di determinati incroci regolati da semafori.
Il congegno è operato da un sistema di localizzazione automatica del veicolo (LAV), in grado di determinare la posizione dei veicoli, attraverso delle targhette senza batterie collocate dentro il manto stradale e i segnali provenienti dall'odometro del mezzo. Un apposito lettore di targhette, installato sotto il veicolo, legge il codice identificativo contenuto nelle targhette e trasmette i dati, nonché le indicazioni rilevate dall'odometro, alla centrale. Tale centrale registra il tipo di veicolo, stabilisce la priorità per gli autobus in funzione degli orari ed invia una richiesta di precedenza ai singoli controllori dei semafori, in corrispondenza dei principali incroci con impianti semaforici.
A seconda di quando viene ricevuta la richiesta di precedenza, il controllore del semaforo decide se questa deve essere concessa, prolungando la durata del verde nel caso interessi la direzione di marcia o riducendo i tempi di un eventuale verde nella direzione "opposta", per dare via libera al veicolo che ha chiesto la precedenza.
Secondo i funzionari della Città di Kolding, dando la precedenza ad autobus e mezzi di pronto intervento agli incroci regolati da semafori, si agevola lo scorrimento del traffico. In caso di pronto intervento, la precedenza ai relativi veicoli è incondizionata, mentre gli autobus hanno la precedenza in caso di ritardi. Oggigiorno simili targhette vengono già utilizzate, fra l'altro, nei container per i trasporti terrestri e marittimi.
La prima fase del progetto è stata completata nel 1998 e sta per venire lanciata la seconda. La durata del progetto è prevista fino al 31 dicembre 1999.

Informazioni correlate

Programmi