Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Il Consiglio delle ricerche accoglie favorevolmente la partecipazione al 5PQ dei paesi candidati all'adesione

Il Consiglio delle ricerche ha portato a termine le procedure dell'Unione europea, atte a permettere la partecipazione dei dieci paesi dell'Europa centrale ed orientale e di Cipro al Quinto programma quadro (5PQ) di RST. Gli accordi entreranno in vigore dopo la relativa ratifi...
Il Consiglio delle ricerche ha portato a termine le procedure dell'Unione europea, atte a permettere la partecipazione dei dieci paesi dell'Europa centrale ed orientale e di Cipro al Quinto programma quadro (5PQ) di RST. Gli accordi entreranno in vigore dopo la relativa ratifica, che avrà luogo nel corso delle riunioni dei consigli di associazione, alle quali parteciperanno l'UE e i singoli paesi interessati, non appena questi ultimi avranno concluso le proprie procedure.
Le decisioni relative all'approvazione degli accordi per conto dell'UE sono state adottate nel corso della riunione del Consiglio delle ricerche, svoltasi il 20 maggio 1999, in occasione della quale il Consiglio ha inoltre risposto alla comunicazione della Commissione su "Le donne e la scienza".
Il commissario Cresson ha illustrato le misure che sono state già adottate, o che saranno prossimamente adottate, al fine di associare i dieci paesi candidati all'adesione dell'Europa centrale ed orientale e Cipro al 5PQ. Il Consiglio ha approvato, senza ulteriore dibattito, le 11 decisioni e precisamente:
- la conclusione dell'associazione di Romania, Bulgaria, Slovacchia, Repubblica ceca, Ungheria, Lettonia e Slovacchia al Quinto programma quadro, nonché al programma quadro Euratom;
- la conclusione dell'associazione di Cipro, Estonia, Lituania e Polonia al Quinto programma quadro (non nucleare).
Nel corso della riunione, il Consiglio delle ricerche ha adottato una risoluzione relativa alla comunicazione della Commissione dal titolo "Le donne e la scienza". Dopo aver salutato favorevolmente la comunicazione, ha invitato gli Stati membri a partecipare attivamente al dialogo proposto dalla Commissione riguardante la partecipazione delle donne alla ricerca.
Il Consiglio delle ricerche ha inoltre rivolto un invito alla Commissione a fornire dati comparabili ed indicatori europei, affinché la situazione delle donne nel settore della ricerca possa essere valutata più efficacemente. Inoltre, il Consiglio suggerisce che la Commissione debba proporre linee direttrici per ulteriori iniziative miranti a promuovere la partecipazione delle donne ai programmi di RST.
Infine, il Consiglio ha chiesto alla Commissione di redigere una relazione sulle attività in corso, dalla quale risulti l'attuazione delle misure proposte nella comunicazione nell'arco di due anni.

Informazioni correlate

Programmi

Paesi (11)

  • Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Estonia, Ungheria, Lituania, Lettonia, Polonia, Romania, Slovenia, Slovacchia