Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Ti presentiamo la rivista Research*eu rinnovata!

Potresti aver notato qualcosa di leggermente diverso quando hai ricevuto o scaricato l’ultima edizione della nostra rivista. In primo luogo, abbiamo cambiato il nome: la rivista completamente riprogettata di CORDIS ora si chiama semplicemente Research*eu. È la nostra prima riprogettazione importante da diversi anni, ma gran parte della struttura della rivista ti sembrerà familiare e la sua missione principale non è cambiata, vale a dire assicurare la diffusione di risultati di ricerca innovativi finanziati dall’UE.
Ti presentiamo la rivista Research*eu rinnovata!
La rivista continuerà ad avere un inserto, con contenuti speciali dedicati incentrati su uno specifico argomento, che ora può essere estratto dal centro della rivista con un proprio editoriale dedicato.

Naturalmente continueremo a pubblicare le nostre consuete sezioni tematiche. Tuttavia noterai che alcune delle sezioni sono state sottoposte a una leggera o completa revisione dei nomi: quindi, per esempio, «Tecnologie dell’informazione e della comunicazione» è diventata «Economia digitale» e «Industria» è cambiata in «Tecnologie industriali». Abbiamo inoltre accorpato le sezioni «Agricoltura e silvicoltura» e «Risorse acquatiche» in una nuova sezione «Alimenti e risorse naturali», incentrata in egual misura su entrambe le tematiche.

Nuovo aspetto, nuove funzionalità

Siamo altresì lieti di presentare tre funzionalità completamente nuove. In «La vita dopo...» recuperiamo un progetto finanziato dall’UE, ora chiuso, di cui abbiamo parlato in un numero precedente e vediamo in che modo i loro risultati hanno continuato a evolversi. Torneremo sull’argomento per scoprire se hanno lanciato una nuova tecnologia pionieristica o compiuto ulteriori progressi su una scoperta scientifica cruciale. Nel numero di ottobre, ci siamo ricollegati al progetto LARA: vai alla fine della nostra sezione «Spazio» per vedere cosa hanno realizzato dall’ultima volta che li abbiamo incontrati.

La nuova sezione di approfondimento «Progetto del mese» punterà i riflettori su un particolare progetto e i suoi risultati. Questo mese, abbiamo scelto il progetto REMEB, che ha utilizzato membrane ceramiche per favorire il riciclo economico delle acque reflue trattate, contrastando così la scarsità di acqua. Dopo la lunga estate secca dell’Europa, questo è sicuramente un argomento scottante. Incoraggiamo attivamente i ricercatori che lavorano su progetti finanziati dall’UE elencati nella banca dati CORDIS a candidarsi per il «Progetto del mese». Se pensi che il tuo progetto abbia raggiunto risultati straordinari recentemente, inviaci un’e-mail e spiegaci perché dovrebbe essere trattato.

Infine, la nostra sezione «Agenda dell’UE» fornisce un elenco più esaustivo di eventi rilevanti per i nostri lettori, compresi quelli organizzati o seguiti da progetti finanziati dall’UE nonché giornate tematiche internazionali e dell’UE di grande importanza e di interesse per le comunità scientifiche e di ricerca.

Ci auguriamo che ti piaccia la nuova versione di Research*eu: nuove funzionalità, un nuovo aspetto grafico per migliorare la leggibilità generale, ma lo stesso impegno per una scrittura approfondita e di alta qualità che espone i risultati di ricerca migliori e più interessanti finanziati dall’UE.

Ci piacerebbe ricevere il tuo riscontro sulla nuova rivista. Per eventuali problemi e domande scrivici all’indirizzo editorial@cordis.europa.eu!

Fonte: Sulla base di informazioni fornite da CORDIS

Informazioni correlate

Paesi (28)

  • Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Germania, Danimarca, Estonia, Grecia, Spagna, Finlandia, Francia, Croazia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lituania, Lussemburgo, Lettonia, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Svezia, Slovenia, Slovacchia, Regno Unito