Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Tendenze scientifiche: I dinosauri avevano rivali?

Gli scienziati hanno scoperto un gigantesco rettile simile ai mammiferi che viveva insieme ai dinosauri.
Tendenze scientifiche: I dinosauri avevano rivali?
A quanto pare, i dinosauri non vagavano da soli nella Terra preistorica. Secondo un articolo pubblicato sulla rivista «Science», i dinosauri avevano una compagnia di una certa consistenza quando apparvero per la prima volta durante il Triassico, fra i 205 e i 210 milioni di anni fa.

I dinosauri avevano per cugino un enorme divoratore di piante senza denti

In Polonia, un gruppo di ricercatori polacchi e svedesi ha scoperto i fossili di un quadrupede delle dimensioni di un elefante, chiamato Lisowicia bojani. La scoperta dimostra che in quel momento i dinosauri non erano gli unici grandi animali terrestri sulla Terra. «Pensiamo che sia una delle scoperte di fossili del Triassico più inaspettate in Europa», ha detto il paleontologo Grzegorz Niedzwiedzki dell’Università di Uppsala (Svezia) alla «Reuters». «Il teschio e le mascelle del Lisowicia erano altamente specializzati: non aveva denti e la bocca era dotata di un becco cornuto, come quello delle tartarughe e dei dinosauri cornuti.»

I resti fossili appartengono a una specie finora sconosciuta di dicinodonte, un gruppo di animali appartenenti all’ordine dei terapsidi, rettili simili a mammiferi che vivevano nello stesso periodo dei primi mammiferi, dei coccodrilli e dei dinosauri. I dicinodonti e i loro parenti erano gli antenati di tutti i mammiferi moderni, inclusi gli umani. «Il tardo Triassico non fu solo l’era dell’ascesa dei dinosauri, ma anche quella in cui gli ultimi dicinodonti decisero di competere con i dinosauri, che alla fine hanno vinto questa competizione evolutiva», ha dichiarato Tomasz Sulej, paleontologo presso l’Istituto di paleobiologia dell’Accademia polacca delle scienze e uno dei ricercatori coinvolti nel ritrovamento.

200 milioni di anni fa i dinosauri non erano le uniche creature terrestri dominanti

I ricercatori hanno analizzato circa 100 campioni di ossa e hanno presentato la prima prova della coesistenza, nella stessa era, dei dicinodonti giganti e dei grandi dinosauri erbivori. Il Lisowicia, il più grande animale terrestre non dinosauro vivente in quel momento, era circa il 40 % più grande di qualsiasi altra specie del suo genere: misurava 4,5 m in lunghezza e 2,6 m in altezza, pesava circa nove tonnellate e camminava in posizione eretta. Il Lisowicia visse circa 10 milioni di anni dopo i dicinodonti ritrovati finora e mostrava anche una crescita rapida, simile a quella di dinosauri e mammiferi.

In una notizia pubblicata sul sito web dell’Università di Uppsala, il dott. Niedzwiedzki ha inoltre spiegato: «I dicinodonti erano animali di grande successo nel medio e tardo Triassico. Il Lisowicia è il dicinodonte più giovane e il più grande quadrupede terrestre non dinosauro del Triassico. È naturale voler sapere in che modo i dicinodonti sono diventati così grandi. La scoperta del Lisowicia è estremamente entusiasmante perché mette in crisi molte delle nostre idee classiche sui “rettili simili ai mammiferi” del Triassico».

Una nuova prospettiva sull’alba dell’era dei dinosauri

Parlando al quotidiano britannico «Daily Mail», il dott. Sulej ha affermato: «La scoperta del Lisowicia cambia le nostre idee sull'ultimo periodo della storia dei dicinodonti, i parenti triassici dei mammiferi, e solleva inoltre molte più domande su cosa davvero rendeva loro e i dinosauri così grandi». Ha poi aggiunto che «la scoperta di una nuova specie così importante è una scoperta che capita una volta nella vita».

Il Lisowicia aggiunge un altro affascinante sviluppo a un periodo interessante e cruciale della storia della vita sulla Terra. Quale sarà dunque il suo posto nell’albero evolutivo? I paleontologi continueranno a scavare in cerca di risposte.

Fonte: Basato su segnalazioni dei media

Informazioni correlate

Paesi

  • Stati Uniti