Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione si occupa dei rischi sanitari connessi con la disoccupazione

La Commissione europea, Direzione generale V, ha pubblicato un bando di gara con procedura aperta relativo ad uno studio per l'individuazione delle nuove strategie volte ad affrontare i rischi che comporta la disoccupazione nei confronti della salute.
Secondo la DG V, le politiche dell'occupazione e della sanità suscitano notevole inquietudine nell'opinione pubblica ed esiste un legame diretto tra l'incidenza della disoccupazione ed i tassi di mortalità e di suicidio. La Commissione ritiene che tale fenomeno sia dovuto alle ridotte capacità finanziarie, che limitano l'accesso al costoso sistema sanitario, a reazioni psicofisiche allo stress e alla perdita ed a carenze, ad esempio, nella manutenzione meno attenta e meno frequente degli impianti di produzione.
Pertanto la DG V intende commissionare il suddetto studio che ha l'obiettivo di esaminare, nella situazione attuale, i legami tra il lavoro e la disoccupazione, da un lato, e il benessere fisico e mentale, dall'altro.
Lo studio riguarderà:
- la definizione della metodologia;
- la raccolta e l'analisi dei dati;
- la nomina di un gruppo di esperti;
- le conclusioni.