Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione chiede un riscontro sull'ICZM

Dal 1996 la Commissione gestisce un programma di dimostrazione sull'assetto integrato delle zone costiere (ICZM - Integrated coastal zone management), volto a mostrare come un migliore coordinamento, una migliore amministrazione ed una maggiore partecipazione del pubblico nell...
Dal 1996 la Commissione gestisce un programma di dimostrazione sull'assetto integrato delle zone costiere (ICZM - Integrated coastal zone management), volto a mostrare come un migliore coordinamento, una migliore amministrazione ed una maggiore partecipazione del pubblico nell'adozione delle decisioni contribuiscano a valorizzare le zone costiere.
Verso la fine del 1999 la DG XI (una delle tre Direzioni generali che gestiscono congiuntamente il programma) comincerà a raccogliere i dati conclusivi del programma e redigerà raccomandazioni sulla forma che dovrebbe assumere la strategia dell'ICZM della Commissione.
Tuttavia la Commissione sta conducendo preventivamente un ampio dibattito per dare risonanza alle opinioni di chi è coinvolto o interessato dai cambiamenti nella strategia ICZM. La DG XI ha dunque prodotto due documenti che descrivono le esperienze e la posizione della Commissione ed i piani esistenti per le opzioni politiche future.
Il primo volume, Towards a European integrated coastal zone management (ICZM) strategy: general principles and policy options [Verso una strategia europea dell'assetto integrato delle zone costiere (ICZM): principi generali e opzioni politiche], pone l'interrogativo di come i risultati del programma della Commissione possano essere tradotti in azioni a livello europeo.
Il secondo volume, Lessons from the European Commission's demonstration programme on integrated coastal zone management (ICZM) [Lezioni del programma di dimostrazione sull'assetto integrato delle zone costiere (ICZM) della Commissione europea], raccoglie le specifiche lezioni ed esperienze tratte dal programma di dimostrazione. Questo documento è più tecnico e mette in evidenza idee presentate nel primo documento ed è quindi particolarmente adatto per coloro che sono realmente coinvolti nella creazione o nel supporto di un'iniziativa ICZM.
La DG XI desidera avere un riscontro su tali documenti in modo da tenerne conto nella preparazione dei dati conclusivi e delle raccomandazioni relativi alla strategia ICZM.
Le prime discussioni su questi documenti hanno avuto inizio in occasione di una conferenza tenutasi recentemente a Bruxelles, dove sono state sottolineate le forti pressioni sulle regioni costiere e la necessità dell'ICZM. L'atmosfera generale dell'incontro era di supporto per la posizione della Commissione ed in favore dell'adozione di iniziative ICZM a livello locale o regionale, sostenute da un sistema centralizzato Europa. Si è trattato del primo di una serie di incontri che dovranno svolgersi nei prossimi mesi per rivedere il contenuto dei documenti sull'ICZM e discutere le reazioni dei partecipanti a ciò che viene proposto.