Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Il Consiglio raccomanda i limiti di esposizione alle radiazioni elettromagnetiche

Il Consiglio dei ministri dell'UE ha incoraggiato gli Stati membri a limitare l'esposizione della popolazione alle radiazioni elettromagnetiche mediante l'adozione di un quadro di restrizioni fondamentali e di livelli di riferimento. All'occorrenza, gli Stati membri dovrebbero...
Il Consiglio dei ministri dell'UE ha incoraggiato gli Stati membri a limitare l'esposizione della popolazione alle radiazioni elettromagnetiche mediante l'adozione di un quadro di restrizioni fondamentali e di livelli di riferimento. All'occorrenza, gli Stati membri dovrebbero adottare misure appropriate allo scopo di garantire l'osservanza di tali livelli.
Al fine di tutelare la salute dei lavoratori e dei consumatori, il Consiglio raccomanda agli Stati membri di informare la popolazione sulle conseguenze per la salute delle radiazioni elettromagnetiche e sulle misure che si possono adottare per ovviare a rischi inutili. Per migliorare la conoscenza di tali effetti, è necessario promuovere la ricerca ed elaborare relazioni, per ogni Stato individualmente, sull'esperienza acquisita attraverso le misure preventive imposte dopo un periodo di tre anni.
Inoltre, la Commissione europea è invitata a fornire un contributo a favore del processo, sia stabilendo le norme europee di valutazione dei livelli di esposizione, sia incoraggiando la ricerca per studiare gli effetti a a lungo e a breve termine dell'esposizione ai campi elettromagnetici.