Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

In che cosa consiste il valore aggiunto dei programmi di ricerca dell'UE?

Un bando di gara indetto dalla Commissione europea, DG XII, offre l'opportunità di valutare i programmi di ricerca dell'Unione europea attraverso uno studio sugli elementi costitutivi del valore aggiunto europeo (VAE) dei programmi stessi, che dovrà concentrarsi su di un'analisi concettuale basata su esperienze pratiche.
Lo studio dovrà affrontare i problemi da una prospettiva globale, attraverso un approfondimento della conoscenza e della comprensione degli elementi costitutivi del VAE e delle possibilità di misurarli. Esso dovrà inoltre illustrare, mediante un approccio analitico di casi specifici, quali sono le modalità attraverso le quali la politica di ricerca europea riesce ad essere efficace nei confronti degli obiettivi socioeconomici generali dell'UE.

Argomenti

Valutazione