Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Protezione degli animali vertebrati utilizzati a fini sperimentali o ad altri fini scientifici

Il Consiglio dell'UE ha deciso di approvare la Convenzione europea sulla protezione degli animali vertebrati utilizzati a fini sperimentali o ad altri fini scientifici. Tale decisione è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale.
La Convenzione afferma che l'impiego di animali ...
Il Consiglio dell'UE ha deciso di approvare la Convenzione europea sulla protezione degli animali vertebrati utilizzati a fini sperimentali o ad altri fini scientifici. Tale decisione è stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale.
La Convenzione afferma che l'impiego di animali a fini scientifici deve, se possibile, essere limitato mediante il ricorso a misure alternative e all'incoraggiamento del loro utilizzo. Nei casi in cui gli animali vengano utilizzati in esperimenti scientifici, si dovrà adottare un accordo tra gli Stati membri per proteggere questi animali dal dolore e dalla sofferenza, oppure, se ciò è inevitabile, ridurre le loro angosce al minimo.
La Convenzione, il cui testo integrale è disponibile sulla Gazzetta ufficiale, è stata sottoscritta a Strasburgo il 18 marzo 1986.
Tuttavia il Consiglio ha respinto l'articolo 28, paragrafo 1, di detta Convenzione, affermando che non si considera vincolato dal comunicare dati statistici per quanto riguarda il numero e le specie di animali impiegati negli esperimenti, il numero di animali utilizzati in esperimenti per la medicina, l'insegnamento e la formazione, il numero di animali utilizzati in esperimenti per la salvaguardia dell'uomo e del suo ambiente e, infine, il numero di animali utilizzati in esperimenti prescritti dalla legge.