Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Miglioramento dell'impatto ambientale del trasporto aereo

La DG VII della Commissione europea ha indetto un bando di gara che ha come oggetto lo studio delle opzioni che consentono di migliorare l'impatto ambientale del trasporto aereo attraverso l'introduzione di incentivi economici.
Le opzioni politiche che consentono di mitigare gli impatti ambientali delle decisioni in materia di politica aerea costituiscono attualmente un tema scottante in diversi ambiti internazionali. Il rumore prodotto dagli aerei, considerato un problema locale, e le emissioni gassose, cui si aggiunge l'espansione di tale settore, stanno facendo sorgere preoccupazioni in merito all'efficacia degli attuali strumenti di politica economica volti a limitare l'inquinamento dovuto al traffico aereo.
L'attuazione del protocollo di Kyoto, che richiede ai suoi sottoscrittori di ridurre le emissioni di gas a effetto serra, rappresenta un ulteriore motivo per effettuare un riesame della necessità di strumenti economici correttamente concepiti.
Il Comitato per la protezione dell'ambiente in aviazione (CAEP) dell'Organizzazione per l'aviazione civile internazionale (ICAO) è stato incaricato dal Consiglio dell'ICAO di preparare una valutazione su ciò che può essere intrapreso in materia, in vista dell'assemblea dell'ICAO che si svolgerà nel 2001. La Commissione europea partecipa a pieno titolo a tali lavori.
Lo scopo dello studio consiste nell'individuare e valutare un numero limitato di opzioni politiche volte alla creazione di incentivi economici destinati ad attenuare l'impatto ambientale del trasporto aereo.