Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Antigeni e vaccini contro l'afta epizootica

I candidati che intendono provvedere alla fornitura ed allo stoccaggio di alcuni sottotipi di antigeni inattivi del virus dell'afta epizootica sono invitati a presentare le loro manifestazioni d'interesse alla DG VI della Commissione europea.
Verrà così redatto un elenco di candidati in possesso di alcuni requisiti tecnico-finanziari (come meglio specificato sulla Gazzetta ufficiale), i quali verranno invitati a presentare offerta nell'ambito di contratti specifici. L'elenco sarà valido fino al 1° settembre 2002.
Il candidato selezionato dovrà provvedere alla fornitura ed allo stoccaggio degli antigeni, nonché al dosaggio, produzione, confezionamento e distribuzione dei vaccini contro la malattia dell'afta epizootica.
Le quantità di antigeni richiesti dalla DG VI sono le seguenti: 2.000.000 dosi di A Iran 96, 500.000 dosi di A Malaysia 97, 500.000 dosi di SAT1, 500.000 dosi di SAT2 (Sudafrica), 500.000 dosi di SAT2 (Africa orientale) e 500.000 dosi di SAT3.

Informazioni correlate

Argomenti

Medicina e sanità