Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Nuovo database on line di alternative alle sostanze che comportano la riduzione dell'ozono

Per tutti coloro che sono alla ricerca di fornitori di sostanze nuove, in alternativa a quelle attualmente in uso che comportano la riduzione dello strato di ozono come ad esempio schiume, refrigeranti e solventi, la Direzione generale "Ambiente" della Commissione europea ha i...
Per tutti coloro che sono alla ricerca di fornitori di sostanze nuove, in alternativa a quelle attualmente in uso che comportano la riduzione dello strato di ozono come ad esempio schiume, refrigeranti e solventi, la Direzione generale "Ambiente" della Commissione europea ha istituito un database on line, nel quale figurano le società che offrono sostanze e tecnologie alternative.
Le sostanze che comportano la riduzione dell'ozono (ODS - Ozone-depleting substances) sono utilizzate in numerose applicazioni per l'utilità delle loro molteplici proprietà, come la stabilità, la non tossicità e l'inerzia chimica. Tuttavia, si presenta oggi l'esigenza di sviluppare nuove alternative man mano che la produzione e il consumo di ODS vanno gradualmente riducendosi. In questa prospettiva, la Commissione ha istituito un nuovo database, con l'obiettivo di aiutare le società ad individuare e mettersi in contatto con i fornitori di sostanze alternative alle ODS.
Attualmente la Commissione è in grado di aggiungere al servizio maggiori dettagli riguardo alle società che richiedono di essere annoverate sul database, ritenendo che ciò possa costituire un valido strumento di riferimento per gli utenti delle ODS e in particolare per le piccole e medie imprese.
Il database è accessibile al seguente indirizzo:
http://europa.eu.int/comm/dg11/ozone/contacts.htm