Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione adotta un documento di lavoro sull'integrazione delle questioni ambientali nelle decisioni politiche

Secondo un documento di lavoro recentemente adottato dalla Commissione europea, le politiche comunitarie devono integrare in modo più efficace le questioni ambientali e l'attuale sistema degli indicatori dell'ambiente e dell'integrazione deve essere migliorato. La relazione, d...
Secondo un documento di lavoro recentemente adottato dalla Commissione europea, le politiche comunitarie devono integrare in modo più efficace le questioni ambientali e l'attuale sistema degli indicatori dell'ambiente e dell'integrazione deve essere migliorato. La relazione, dal titolo "Da Cardiff a Helsinki e oltre", prende in esame le diverse strategie settoriali del Consiglio rivolte alla tutela dell'ambiente.
Il documento vuole essere un contributo al dibattito in programma al prossimo Consiglio "Ambiente" che si terrà a Helsinki in dicembre, nel corso del quale verranno valutati i progressi complessivi compiuti nel campo dell'integrazione delle questioni ambientali e dello sviluppo sostenibile nelle politiche comunitarie.
I lavori di stesura sono iniziati dopo le varie riunioni del Consiglio europeo, tenutesi inizialmente a Cardiff (giugno 1998) e successivamente a Vienna e Colonia. L'istituzione dell'UE ha chiesto ai consigli settoriali di redigere relazioni sul modo in cui gli obiettivi ambientali vengono affrontati nella loro attività. La relazione sottolinea che tali consigli hanno effettivamente fatto i primi passi, ma che è tuttavia necessario un impegno maggiore.
Questo il commento del commissario europeo dell'Ambiente Margot Wallström:
"La Commissione ha definito i meccanismi per garantire i vantaggi che l'ambiente potrà trarre dalle nostre proposte. Presto li riesamineremo per verificare se possiamo rafforzarli. È comunque importante che le altre istituzioni, specialmente il Consiglio, prendano in considerazione i propri potenziali interventi relativi alle questioni ambientali nei vari settori politici. Le attuali relazioni del Consiglio costituiscono solo il primo passo ed alcune sono migliori di altre. Mi auguro che il vertice di Helsinki costituisca l'occasione propizia per prenderle seriamente in considerazione e fornisca ulteriori indicazioni su come proseguire".