Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione bandisce il Premio "Archimede" per studenti che si distinguono nelle discipline scientifiche

La Commissione europea ha recentemente indetto due inviti a presentare proposte: uno per il Premio "Descartes", che prevede riconoscimenti per lavori di ricerca scientifica di alto livello, ed uno per il Premio "Archimede", che ricompensa idee o concetti di ricerca di alto livello. Questo premio viene offerto nell'ambito del programma "Accrescere il potenziale umano di ricerca" dell'Unione europea, rientrante nel quinto programma quadro di RST. Il Premio "Archimede" è destinato a studenti della scuola superiore in Europa che abbiano sviluppato idee o concetti in settori che consentano di far progredire la scienza in Europa.
Nell'ambito dell'invito in questione, i risultati scientifici e tecnologici devono riferirsi ad uno dei tre seguenti temi:
- intelligenza artificiale: automi ed altre applicazioni;
- concetti e strumenti per la cooperazione e la didattica a distanza;
- sviluppo tecnologico e gestione dei rischi per i governi.
I candidati devono essere cittadini di uno Stato membro o di uno Stato associato, oppure essere residenti nell'UE da almeno cinque anni. Devono essere iscritti ad un istituto di istruzione superiore nell'UE o in uno Stato associato e frequentare un corso universitario per il conseguimento di un diploma di laurea. Nel caso di un'équipe, tali requisiti si applicano a tutti i suoi membri.
Il Premio "Archimede" sarà finanziato secondo quanto previsto per le misure di accompagnamento del quinto programma quadro. Da una dotazione di bilancio di 450.000 euro l'UE attibuirà premi monetari e/o riconoscimenti equivalenti. I vincitori del premio in questione riceveranno in media 50.000 euro ciascuno, dai quali essi potranno attingere al fine di potenziare e sviluppare la loro futura carriera scientifica.

Informazioni correlate