Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Nuove possibilità per le PMI del settore della biotecnologia

La Direzione generale della Ricerca della Commissione europea ha recentemente pubblicato uno studio relativo a "Nuove possibilità di accesso ai mercati dei capitali per le piccole e medie imprese del settore della biotecnologia".
La Commissione ha finanziato questo studio nell...
La Direzione generale della Ricerca della Commissione europea ha recentemente pubblicato uno studio relativo a "Nuove possibilità di accesso ai mercati dei capitali per le piccole e medie imprese del settore della biotecnologia".
La Commissione ha finanziato questo studio nell'ambito del programma "Biotech" (1994-98) per valutare i motivi per cui gli investitori esitano a sostenere le PMI del settore della biotecnologia in Europa e per offrire soluzioni o proporre incentivi al fine di promuovere la crescita di questo settore.

Lo studio elenca una serie di ragioni per le quali in Europa le PMI nel campo della biotecnologia hanno difficoltà a reperire finanziamenti. Secondo i ricercatori, per sviluppare nuovi processi o prodotti biotecnologici occorrono ingenti investimenti di R&S e gli imprenditori spesso sottovalutano il tempo necessario per immettere sul mercato i prodotti biotecnologici - in particolare nel settore sanitario - poiché la legislazione prevede sperimentazioni rigorose e la certificazione dei prodotti. Inoltre gli investimenti nelle PMI biotecnologiche, che spesso dipendono da uno o due prodotti di successo, sono rischiosi anche per gli imprenditori.
Questi sono solo alcuni degli ostacoli incontrati dalle PMI e descritti nella relazione. Essa inoltre spiega nei particolari il ruolo del mercato azionario europeo in questo settore ed illustra in che modo le trasformazioni intervenute nei sistemi finanziari degli Stati membri abbiano influito sul sostegno alle PMI del settore biotecnologico. I ricercatori presentano le loro osservazioni sul comportamento degli azionisti del settore biotecnologico e descrivono l'organizzazione e la gestione delle PMI che si quotano in borsa; forniscono inoltre informazioni sui criteri seguiti dalle aziende della biotecnologia nella scelta di consulenti e sui costi dell'ammissione in borsa.

Informazioni correlate

Programmi