Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Una prima mondiale: il sequenziamento di due cromosomi vegetali

Una conquista nell'ambito di un progetto di ricerca congiunta sui genomi vegetali, condotto nei laboratori dell'Unione europea e degli Stati Uniti d'America, potrebbe portare notevoli benefici alla medicina umana.
Le piante hanno molti geni in comune con gli esseri umani e per...
Una conquista nell'ambito di un progetto di ricerca congiunta sui genomi vegetali, condotto nei laboratori dell'Unione europea e degli Stati Uniti d'America, potrebbe portare notevoli benefici alla medicina umana.
Le piante hanno molti geni in comune con gli esseri umani e pertanto il sequenziamento del genoma della Arabidopsis, una piccola pianta infestante annuale, potrebbe rappresentare un significativo passo avanti. Il progetto, finanziato con fondi pubblici provenienti dall'UE, dalla National Science Foundation (Fondazione nazionale della scienza) degli USA e dall'Istituto Kazusa in Giappone, ha per obiettivo il completamento del genoma, costituito da 134 milioni di coppie di base, entro la fine del prossimo anno.
Il commissario della Ricerca Philippe Busquin ha dichiarato: "Tale conquista conferma il "valore aggiunto" della ricerca europea e il suo fondamentale contributo al mantenimento e al rafforzamento della posizione guida dell'Europa nel campo della biotecnologia vegetale".
La collaborazione internazionale ha già consentito di accumulare 103 milioni di coppie di base di DNA in sequenza, che rappresentano circa il 75 per cento del genoma. Il lavoro sui restanti tre cromosomi dovrebbe essere completato entro l'estate del 2000.

Informazioni correlate