Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Azione sulle malattie rare

La Commissione europea ha di recente pubblicato un invito a presentare proposte relative all'azione sulle malattie rare 1999-2000.
L'invito, che fa parte del programma quadriennale (1999-2003) della Commissione in tale settore, prevede quattro azioni:
- azione 1: promozione della creazione di una rete europea coerente e complementare di informazioni sulle malattie rare e dell'accesso alla medesima;
- azione 2: contributo alla formazione ed all'aggiornamento delle conoscenze dei professionisti al fine di migliorare, nel campo delle malattie rare, la diagnosi precoce, l'identificazione, l'intervento e la prevenzione;
- azione 3: promozione della collaborazione transnazionale e del collegamento in rete di gruppi di persone direttamente o indirettamente colpite dalle stesse malattie o di volontari e di professionisti della sanità coinvolti, nonché del coordinamento a livello comunitario, al fine di favorire la continuità del lavoro e la cooperazione transnazionale;
- azione 4: sostegno, a livello comunitario, del monitoraggio delle malattie rare negli Stati membri e dei sistemi di allarme precoce relativi ai "cluster", nonché promozione del collegamento in rete e della formazione di esperti interessati alla gestione di tali malattie ed alla risposta rapida al fenomeno dei "cluster".
Ai fini del supporto finanziario saranno presi in considerazione unicamente i progetti che contribuiscono ad una di tali quattro azioni.
Lo stanziamento disponibile per finanziare i progetti nell'ambito di questo invito ammonterà a circa 1,3 milioni di euro.

Informazioni correlate

Programmi

Argomenti

Medicina e sanità