Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Relazione speciale della Corte dei conti sul programma Phare

È stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee la relazione speciale della Corte dei conti sul programma Phare di cooperazione transfrontaliera (1994-1998), corredata delle risposte della Commissione.
La relazione effettua una misurazione dell'impatto del p...
È stata pubblicata sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee la relazione speciale della Corte dei conti sul programma Phare di cooperazione transfrontaliera (1994-1998), corredata delle risposte della Commissione.
La relazione effettua una misurazione dell'impatto del programma di cooperazione transfrontaliera Phare (Cross Border Cooperation - CBC) nell'arco del primo quinquennio di attuazione ed una valutazione dell'efficacia della gestione CBC, compreso il coordinamento con il programma Interreg ed il cofinanziamento nazionale.
La relazione è divisa in sezioni che si concentrano sull'impatto del programma Phare di cooperazione transfrontaliera nel settore dei trasporti e delle comunicazioni, nel settore dell'ambiente, nonché nelle aree dello sviluppo economico e delle risorse umane e dei fondi per piccoli progetti.
Vengono altresì esaminati l'impatto della politica del programma Phare sullo sviluppo locale e regionale, l'impatto transfrontaliero del programma CBC nonché la capacità del programma di attrarre altre forme di cofinanziamento. Tali informazioni sono seguite dalle osservazioni della Corte dei conti sui fattori che incidono sull'impatto del programma di cooperazione transfrontaliera.
Nelle sue conclusioni, la Corte dei conti precisa:
"La Corte ritiene che, durante i primi cinque anni della sua esistenza, il programma Phare relativo alla cooperazione transfrontaliera abbia già sortito un effetto positivo a livello istituzionale, a seguito della cooperazione sviluppata nel quadro dei comitati misti di programmazione e monitoraggio e della cooperazione più ampia fra autorità regionali e locali, derivante dalla pianificazione e dall'attuazione dei progetti di cooperazione transfrontaliera. Dal 1994 al 1998, tuttavia, l'impatto degli stessi progetti è stato meno soddisfacente".
Successivamente la relazione approfondisce i principali aspetti positivi del programma, nonché le difficoltà da esso incontrate.
Una copia della relazione è pubblicata sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee, il cui riferimento è indicato di seguito.

Informazioni correlate

Programmi