Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione e la formazione degli imprenditori nel settore delle biotecnologie

La Commissione europea ha annunciato il proprio sostegno alla formazione finalizzata ad aiutare gli scienziati ad avviare nel 2000 nuove imprese nel settore delle biotecnologie.
Questa iniziativa nasce dalla sempre maggiore consapevolezza del fatto che la crescita e la creazio...
La Commissione europea ha annunciato il proprio sostegno alla formazione finalizzata ad aiutare gli scienziati ad avviare nel 2000 nuove imprese nel settore delle biotecnologie.
Questa iniziativa nasce dalla sempre maggiore consapevolezza del fatto che la crescita e la creazione di posti di lavoro in nuovi settori, come quello delle biotecnologie, sono, in linea di massima, trainate dalla creazione e dalla sviluppo di nuove imprese. Tuttavia, spesso i ricercatori si trovano ad affrontare difficoltà in questo settore, poiché hanno scarse conoscenze di gestione e finanza. Assumere consulenti è costoso e raramente i ricercatori dispongono del tempo o dei mezzi economici necessari a frequentare un corso di formazione.
Nel tentativo di trovare una soluzione a questo problema, la Commissione ha avviato l'iniziativa "Biobiz" per aiutare gli imprenditori a redigere programmi imprenditoriali per le loro nuove imprese.
Biobiz offre un workshop intensivo della durata di tre giorni che fornisce ai partecipanti un approccio pratico con un pacchetto software dedicato. Secondo la Commissione, il corso offre altresì gli strumenti di base ed il know-how che occorre agli scienziati per elaborare un programma imprenditoriale per una nuova impresa, costringendoli a considerare tutti gli aspetti di un'iniziativa imprenditoriale.
Michel Lepers, direttore del programma della EuroBiobiz, afferma: "Lo scopo di questa iniziativa è quello di fornire agli scienziati le competenze e le conoscenze necessarie all'elaborazione di programmi imprenditoriali coerenti, che consentano loro di attrarre l'interesse reale di chi investe in capitale di rischio".
Biobiz ha ottenuto un contributo di 100.000 euro dalla Commissione europea ed è anche finanziata dalla Arthur Andersen e dalla EuroBiobiz, un'azienda che promuove ed agevola lo sviluppo di piccole e medie imprese operanti nel settore delle biotecnologie.
Mediante la formazione di ricercatori in questo settore, la Commissione europea spera, in definitiva, di promuovere la creazione di posti di lavoro e la crescita in Europa.
La Commissione afferma: "La sfida principale consiste nel creare un legame tra l'abilità a scoprire e la capacità di produrre - un principio fondamentale dell'azione chiave denominata "La fabbrica della cellula", nell'ambito del programma "Qualità della vita e gestione delle risorse biologiche".
Circa 71 potenziali imprenditori provenienti da tutta Europa hanno già tratto vantaggio dai corsi organizzati nel 1998 e nel 1999 ed alcuni di essi hanno già costituito imprese, tra cui la "Newron" (Italia) e la "Biotechnology Inflection Point" - BIP (Francia).
I partecipanti al corso dovrebbero essere ricercatori nel campo delle biotecnologie, provenienti dagli Stati membri e dai paesi associati all'Unione europea ed avere un'idea chiara per un progetto di una nuova impresa.
La Commissione consiglia, inoltre, che i partecipanti possiedano almeno conoscenze di base in materia di avvio e gestione di un'impresa.
Biobiz organizza i workshop per l'anno 2000 nelle seguenti località (verrà annunciato anche un ulteriore workshop):
- Parigi, (Francia) dal 22 al 24 febbraio;
- Cambridge (Regno Unito) dal 21 al 23 marzo;
- Francoforte (Germania) dal 4 al 6 aprile;
- Milano (Italia) dal 26 al 28 aprile;
- Strasburgo (Francia) dal 3 al 5 maggio;
- Madrid (Spagna) dal 16 al 18 maggio;
- Stoccolma (Svezia) dal 6 all'8 giugno;
- Dublino (Irlanda) dal 20 al 22 giugno;
- Londra (Regno Unito) dal 4 al 6 luglio;
- Berlino (Germania) dal 18 al 20 luglio;
- Tel Aviv (Israele) dal 5 al 7 settembre;
- Eindhoven. (Paesi Bassi) dal 19 al 21 settembre;
- Lione (Francia) dal 3 al 5 ottobre;
- Lisbona (Portogallo) dal 17 al 19 ottobre.
Il programma "Qualità della vita" (facente parte del quinto programma quadro di RST della Commissione) offre, congiuntamente alla Arthur Andersen ed alla EuroBiobiz, una sovvenzione di 1.400 euro quale contributo alla quota di iscrizione al corso, che ammonta di norma a 2.200 euro.

Informazioni correlate

Programmi

Argomenti

Biotecnologia