Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Il clima figura tra i temi principali del programma della Presidenza svedese dell'UE nella primavera del 2001

La Svezia ha già dichiarato la propria intenzione di riesaminare l'integrazione delle tematiche ambientali in svariati settori e di orientare i capi di Stato e di governo dell'UE verso una strategia per lo sviluppo sostenibile in occasione del Consiglio europeo di Göteborg nel...
La Svezia ha già dichiarato la propria intenzione di riesaminare l'integrazione delle tematiche ambientali in svariati settori e di orientare i capi di Stato e di governo dell'UE verso una strategia per lo sviluppo sostenibile in occasione del Consiglio europeo di Göteborg nel 2001.
"Il clima deve avere la priorità nell'ordine del giorno della Presidenza svedese dell'UE, nel primo semestre del 2001. Sebbene non siano previste nuove direttive o decisioni formali, dobbiamo proseguire il cammino intrapreso con la riunione COP di novembre all'Aia, in modo tale da giungere ad una ratifica del protocollo di Kyoto nel 2002", ha affermato di recente il ministro svedese dell'Ambiente Kjell Larsson.
Il sesto programma d'azione comunitario per l'ambiente, la politica comunitaria in materia di prodotti chimici e la politica comunitaria integrata dei prodotti sono le tematiche che il ministro svedese desidera approfondire al Consiglio "Ambiente" durante la Presidenza svedese.
"Dobbiamo evitare di perdere tempo e cogliere ogni occasione per prendere le giuste decisioni" ha affermato.
Il Ministero svedese degli Affari esteri ha ora pubblicato il programma comprendente circa 80 riunioni che si terranno in Svezia nel periodo in cui il paese eserciterà la Presidenza dell'UE.
Un elenco delle date di tali riunioni sarà disponibile on line dalla fine di aprile 2000 al seguente indirizzo:
URL: http://www.ud.se

Argomenti

Politiche