Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Commissione dell'Europarlamento vota a favore dello Spazio europeo della ricerca

Nonostante la presentazione di oltre 50 emendamenti al testo della comunicazione sullo Spazio europeo della ricerca (SER) del commissario Busquin, l'8 maggio la commissione parlamentare per l'industria, il commercio estero, la ricerca e l'energia ha espresso voto favorevole.
N...
Nonostante la presentazione di oltre 50 emendamenti al testo della comunicazione sullo Spazio europeo della ricerca (SER) del commissario Busquin, l'8 maggio la commissione parlamentare per l'industria, il commercio estero, la ricerca e l'energia ha espresso voto favorevole.
Nella comunicazione, che prende in esame i modi in cui la ricerca può essere meglio organizzata in Europa, il commissario Busquin esprime particolare preoccupazione in merito al fatto che lo sforzo finanziario medio nel settore della ricerca in Europa ammonti soltanto all'1,8 per cento del PIL, rispetto al 2,8 per cento degli Stati Uniti ed al 2,9 per cento del Giappone. La comunicazione sostiene la necessità di una maggiore integrazione della ricerca europea, dal momento che attualmente la maggior parte del finanziamento della stessa avviene a livello nazionale e che il quinto programma quadro fornisce soltanto il 5,4 per cento del finanziamento della ricerca in Europa.
Gli europarlamentari si sono mostrati prevalentemente favorevoli alla posizione della Commissione espressa nella comunicazione, ma alcuni si sono mostrati preoccupati del fatto che l'obiettivo principale sia troppo orientato verso il potenziamento delle infrastrutture piuttosto che sulla quantità e sul contenuto reali della ricerca stessa.
La comunicazione sarà discussa dal Parlamento europeo riunito in seduta plenaria il 24 maggio 2000 a Strasburgo.

Informazioni correlate

Programmi