Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Qual è l'efficacia degli antimicrobici nella terapia umana?

Le specifiche tecniche di un bando di gara relativo alla valutazione scientifica sia dell'impiego, negli Stati membri, di antimicrobici nella terapia umana, sia delle informazioni in merito a tale impiego sono attualmente disponibili sulla Gazzetta ufficiale delle Comunità europee.
Il bando fa riferimento ai progetti volti all'istituzione di una rete di sorveglianza epidemiologica e di controllo delle malattie trasmissibili nella Comunità. Questa valutazione dovrà anche tener conto delle attività di monitoraggio finanziate nel quadro del programma comunitario sulla prevenzione dell'AIDS e di talune altre malattie trasmissibili, prestando particolare attenzione alle reti di monitoraggio già coordinate a livello europeo.
La banca dati richiesta in questa gara d'appalto dovrà essere integrata nel sistema di sorveglianza sanitario per le malattie trasmissibili all'interno della rete informativa sulla sanità pubblica europea (la dorsale tecnica della rete di sorveglianza e controllo epidemiologico di malattie trasmissibili).
Il presente bando di gara intende fornire, paese per paese, informazioni relative alla quantità di antimicrobici utilizzati nella medicina umana, ai sistemi di monitoraggio del loro consumo, ai criteri di prescrizione ed ai sistemi di valutazione della correttezza del loro utilizzo in tutti gli Stati membri dell'Unione europea. I paesi firmatari dell'accordo sullo Spazio economico europeo (Norvegia, Islanda, Liechtenstein), Cipro, Malta, Turchia ed i paesi associati dell'Europa centrale e orientale (Polonia, Ungheria, Bulgaria, Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Estonia, Lituania e Lettonia) dovranno essere considerati nello studio in questione, nella misura in cui sia possibile acquisire informazioni adeguate senza un eccessivo impegno di ricerca.
La valutazione dovrà comprendere la raccolta di dati sull'impiego di antimicrobici nell'uomo a livello ospedaliero e comunitario, la fornitura di strumenti per il raffronto dei dati acquisiti, paese per paese, nonché alcune proposte in merito ad un sistema standardizzato di monitoraggio delle prescrizioni di antimicrobici con l'obiettivo di sviluppare strategie di intervento.
Si richiede altresì una raccolta di dati comparabili relativi al consumo degli antimicrobici più comuni in ogni paese, utilizzando un sistema di classificazione internazionale, al fine di controllare le tendenze ed individuare possibili relazioni tra il consumo di antimicrobici e l'aumento/la diminuzione di organismi resistenti.
È necessaria inoltre l'individuazione dell'esistenza/natura (in ogni paese) di sistemi di sorveglianza dell'impiego di agenti antimicrobici e dell'influenza che tale impiego esercita sullo sviluppo di organismi resistenti, citando inoltre le particolari caratteristiche di tali sistemi e gli accordi di cooperazione.
Il lavoro dovrà essere completato nell'arco di 18 mesi.

Argomenti

Medicina e sanità