CORDIS
Risultati della ricerca dell’UE

CORDIS

Italiano IT

Notizie

Italiano IT

La Presidenza intraprenderà ulteriori attività di preparazione sulla strategia dell'innovazione

Nel corso della riunione del 25 settembre a Bruxelles, il Consiglio "Competitività" ha accolto con favore i piani della Presidenza finlandese per la preparazione di un'ampia strategia politica dell'innovazione.

La strategia sarà concentrata sui dieci punti delineati nella re...

Politiche e direttive

Nel corso della riunione del 25 settembre a Bruxelles, il Consiglio "Competitività" ha accolto con favore i piani della Presidenza finlandese per la preparazione di un'ampia strategia politica dell'innovazione.

La strategia sarà concentrata sui dieci punti delineati nella recente comunicazione della Commissione "Mettere in pratica la conoscenza: un'ampia strategia dell'innovazione per l'UE". Il documento sarà discusso il 20 ottobre nel corso di una riunione informale dei capi di Stato e di governo.

Il Consiglio "Competitività" ha assistito a uno scambio di opinioni su innovazione e competitività, nonché a una presentazione del vicepresidente della Commissione Günter Verheugen. Avvalendosi del piano in dieci punti e delle discussioni della riunione di ottobre, gli organi preparatori del Consiglio presenteranno un progetto di testo contenente le conclusioni sulla politica dell'innovazione, che dovrà essere approvato al Consiglio "Competitività" del 4 dicembre e che, secondo le attese, dovrà contribuire al documento relativo ai punti chiave per il Consiglio europeo di primavera 2007.

Il piano in dieci punti della Commissione contiene inviti a istituire un Istituto europeo di tecnologia (IET), lavorare in direzione di un mercato del lavoro unico e allettante per i ricercatori, rafforzare i legami tra ricerca e industria, promuovere la protezione dei diritti di proprietà intellettuale e sviluppare una strategia per "mercati di punta" che favoriscano l'innovazione.

Il piano sollecita inoltre gli Stati membri e i paesi candidati ad assumere la leadership politica nonché a intraprendere azioni decisive, invitandoli a modificare le loro politiche economiche e a attuare altre riforme strutturali per consentire un'agevole realizzazione delle 10 priorità.

Paesi

Finlandia