Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Le regine delle formiche tagliafoglie sono più tenaci delle altre formiche

La regina è la madre di tutte le formiche, ma muore quando non può più svolgere il suo compito. Questo avviene nella maggior parte delle specie di formiche a parte le regine della famiglia delle Acromyrmex, queste formiche hanno la capacità di alterare il loro comportamento e ...
Le regine delle formiche tagliafoglie sono più tenaci delle altre formiche
La regina è la madre di tutte le formiche, ma muore quando non può più svolgere il suo compito. Questo avviene nella maggior parte delle specie di formiche a parte le regine della famiglia delle Acromyrmex, queste formiche hanno la capacità di alterare il loro comportamento e sopravvivere. In un nuovo studio, presentato sulla rivista Current Biology, alcuni ricercatori provenienti da Danimarca e Germania mostrano come le regine di Acromyrmex (formiche tagliafoglie) difendono e si occupano della loro colonia.

Il volo nuziale è il momento più importante della vita delle regine, il periodo in cui si accoppiano con formiche maschi. Perdono le loro ali e fondano la loro colonia. Sono indispensabili per il ciclo vitale delle formiche perché sono le uniche ad avere la capacità di riprodursi. Per assicurare la loro sopravvivenza, rimangono nel nido. Le sentinelle del nido sono formiche operaie femmine più piccole e sterili, nonché le formiche soldato.

Ora, però, scienziati coordinati dall'Università di Friburgo in Germania hanno fatto un'altra scoperta in seguito a studi sul campo a Panama. "Durante i nostri studi a Panama, siamo stati molto sorpresi di trovare regine di Acromyrmex che difendono il loro nido," ha detto l'autore principale, il dott. Volker Nehring, un ecologista comportamentale di Friburgo.

In passato i ricercatori credevano che le formiche regina morissero quando perdevano le ali prima del volo nuziale e rimanevano non fecondate, e che alcune di esse fossero mangiate dalle loro sorelle. Ma le formiche tagliafoglie consumano funghi che si trovano nelle loro colonie, che danno agli insetti le sostanze nutritive di cui hanno bisogno per sopravvivere.

"Sospettiamo che abbiano perso la loro abilità di digerire carne e riciclare le regine," ha spiegato il dott. Nehring. "C'è quindi un vantaggio evolutivo nel lasciare vivere le regine sterili facendole diventare utili per la colonia in un altro modo." Non hanno quasi bisogno di mangiare, perché vivono di riserve e digeriscono i propri muscoli delle ali come le regine fecondate, sostengono i ricercatori.

Una volta completati questi studi sul campo, i ricercatori hanno riprodotto le loro osservazioni in laboratorio. Qui hanno impedito alle formiche regina di riprodursi togliendo loro le ali, simulando in modo efficace quello che succede in natura. I ricercatori hanno osservato che le regine senza ali mostravano un livello molto più alto di aggressività quando erano esposte all'odore di colonie estranee. Hanno scoperto che al contrario delle loro sorelle provviste di ali, queste regine aiutavano a prendersi cura della prole della madre e si occupavano della costruzione del nido.

"È come se queste principesse sapessero che non avrebbero mai potuto accoppiarsi e fondare la propria colonia senza ali," ha detto il dott. Nehring. "L'unica cosa che rimaneva loro da fare era dunque aiutare le loro sorelle sane e difendere il nido contro gli invasori, come le leggendarie Amazzoni."

Hanno contribuito allo studio anche ricercatori dell'Università di Copenaghen.

Fonte: Current Biology; Università di Friburgo

Informazioni correlate

Paesi

  • Germania, Danimarca