Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Programma dimostrativo CE sulla gestione integrata di zone costiere

La Commissione europea ha pubblicato un bando di gara aperto per la realizzazione di sei studi sul programma di dimostrazione CE per la gestione integrata di zone costiere.

Facendo seguito alla comunicazione COM(95)511 in materia di gestione integrata di zone costiere (ICZM), la Commissione europea ha lanciato un programma di dimostrazione gestito congiuntamente da tre Direzioni Generali (XI, XIV, XVI) con il sostegno scientifico della DG XII, del Centro comune di ricerca (CCR) e dell'Agenzia europea dell'ambiente.

L'obiettivo è di identificare le azioni da avviare per accelerare l'attuazione dello sviluppo sostenibile nelle zone costiere. Più di 20 progetti di dimostrazione selezionati riceveranno un contributo dell'UE di 8 milioni di ECU.

La Commissione intende stipulare sei contratti di studio sui temi elencati qui di seguito per sfruttare appieno la competenza delle équipe di progetto di dimostrazione ed i risultati che produrranno. Per tutti i temi vale il presupposto che la scarsa attuazione dell'approccio di sviluppo sostenibile sinora registrata è attribuibile in larga misura all'insufficiente coordinamento di persone ed istituzioni, che ha per effetto politiche ed azioni poco coerenti.

Gli specialisti responsabili dei sei studi valuteranno l'esattezza di questo assunto e proporranno le necessarie soluzioni basandosi sulla loro esperienza e sfruttando la competenza ed i risultati dei progetti di dimostrazione.

I sei studi previsti avranno per oggetto:

- i) corpus di testi di legge ed altri testi legali: applicabilità all'ICZM (riferimento gara di appalto XI.D.2/Stu/97014);
- ii) partecipazione all'ICZM: meccanismi e procedure necessari (riferimento gara di appalto XI.D.2/Stu/97015);
- iii) ruolo e utilizzo delle tecniche in relazione all'ICZM (riferimento gara di appalto XI.D.2/Stu/97016);
- iv) processi ICZM: cooperazione settoriale e territoriale (riferimento gara di appalto XVI.A.3 CZM 97-1);
- v) influenza delle politiche dell'UE sullo sviluppo delle zone costiere (riferimento gara di appalto XVI.A.3 CZM 97-2);
- vi) natura delle informazioni richieste per l'ICZM (riferimento gara di appalto EEA CZM 97-1).

Gli studi dovranno essere completati entro 15 mesi dalla data di stipula del contratto.