Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Panorama dell'industria comunitaria 1997

Il 15 marzo 1997 il Commissario Bangemann ha presentato la settima edizione del "Panorama dell'industria comunitaria". Questa pubblicazione annuale della Commissione europea (DG III), prodotta in stretta collaborazione con EUROSTAT e con l'industria europea, fornisce numerose ...
Il 15 marzo 1997 il Commissario Bangemann ha presentato la settima edizione del "Panorama dell'industria comunitaria". Questa pubblicazione annuale della Commissione europea (DG III), prodotta in stretta collaborazione con EUROSTAT e con l'industria europea, fornisce numerose utili informazioni sull'industria europea.

La nuova edizione del "Panorama dell'industria comunitaria" rivela che la maggiore apertura delle economie nazionali alle forze del mercato mondiale ha agito da propulsore, permettendo di ristrutturare le nuove tecnologie e i mutevoli mercati dei beni di consumo guidati da un'agguerrita concorrenza.

Nonostante il periodo di ripresa che sta attraversando la maggior parte delle economie comunitarie, resta tuttavia la grande preoccupazione che possa trattarsi di una ripresa senza nuovi posti di lavoro. Il tasso di disoccupazione nell'Unione è diminuito ma, nell'insieme, rimane attestato su una percentuale a due cifre (10,7% nel 1996).

Tenendo conto della crescente interazione fra i settori e le società dell'Europa occidentale e orientale questa edizione della pubblicazione dedica una sezione speciale alla situazione industriale e allo stato delle ristrutturazioni in Europa orientale.

La prima parte del libro comprende nove servizi speciali sui fattori determinanti della competitività dell'UE. Fra gli altri temi trattati nell'edizione di quest'anno troviamo l'analisi delle conseguenze e dell'efficacia del mercato unico, la descrizione del dibattito sull'importanza delle pratiche di gestione per la competitività dell'industria comunitaria e degli investimenti immateriali in quanto elemento innovativo. Il "Panorama" fornisce inoltre una previsione delle tendenze occupazionali in base alle qualifiche, a seguito dell'innovazione e dei mutamenti nella Società dell'informazione.

Nella seconda parte sono analizzati circa 200 settori dell'industria e dei servizi. Ogni profilo di settore descrive in dettaglio i fattori trainanti e le strategie di approvvigionamento, fornisce una sintesi del quadro giuridico UE in grado di incidere sui risultati del settore, confronta i risultati europei con quelli degli Stati Uniti e del Giappone.

Anticipando le future tendenze dell'industria europea e mondiale, la nuova edizione ha introdotto diversi nuovi capitoli, segnatamente sul riciclaggio e sulla Società dell'informazione, e presentato altre nuove industrie innovative come la biotecnologia e l'energia rinnovabile.

Il "Panorama dell'industria comunitaria" è disponibile in inglese, francese o tedesco. inoltre disponibile su CD-ROM, con tutte e tre le versioni linguistiche.


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate