Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Autorizzazioni per servizi di comunicazione personale via satellite

Il Parlamento europeo ed il Consiglio hanno adottato una decisione in merito ad un approccio coordinato per le autorizzazioni nel settore dei servizi di comunicazione personale via satellite.

Scopo della decisione è garantire che i nuovi servizi attualmente sviluppati siano i...
Il Parlamento europeo ed il Consiglio hanno adottato una decisione in merito ad un approccio coordinato per le autorizzazioni nel settore dei servizi di comunicazione personale via satellite.

Scopo della decisione è garantire che i nuovi servizi attualmente sviluppati siano introdotti in modo tale da favorire la compatibilità. Data la natura dei servizi, studiati per essere utilizzati da viaggiatori che si spostano tra gli Stati membri e all'esterno, sussiste una evidente necessità di interoperabilità e norme comuni.

L'approccio contenuto nella decisione si propone come una procedura provvisoria, che durerà tre anni, fino all'adozione del quadro per le autorizzazioni e le concessioni generali in materia di telecomunicazioni. L'esigenza di un approccio provvisorio nasce dal fatto che non esistono regole per la cooperazione in questo settore in forte sviluppo. L'approccio coordinato si rifà in particolare alle regole per l'assegnazione e l'utilizzo delle frequenze. Per questo settore, saranno assegnati dei mandati alla Conferenza europea delle Poste e Telecomunicazioni (CEPT), al Comitato europeo delle radiocomunicazioni (ERC), al Comitato europeo delle questioni di regolamentazione in materia di telecomunicazioni (Ectra) per armonizzare le frequenze. Il lavoro sull'armonizzazione inizierà nel luglio 1997, per le gamme di frequenza 1.6/2.4 GHz e 1.9/2.1 GHz.

La Commissione, over necessario, prenderà delle misure per introdurre una procedura "one-stop shop" onde garantire concessioni individuali ed autorizzazioni generali per i servizi operanti nella Comunità.


Fonte: Gazzetta ufficiale delle Comunità europee

Informazioni correlate