Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Misure ambientali per lo sviluppo sostenibile nei paesi in via di sviluppo

Il Consiglio dell'Unione Europea ha adottato un regolamento sulle misure ambientali nei paesi in via di sviluppo nel contesto dello sviluppo sostenibile.

Il regolamento fornisce alla Comunità una struttura per sostenere le misure ambientali dei paesi in via di sviluppo. Quest...
Il Consiglio dell'Unione Europea ha adottato un regolamento sulle misure ambientali nei paesi in via di sviluppo nel contesto dello sviluppo sostenibile.

Il regolamento fornisce alla Comunità una struttura per sostenere le misure ambientali dei paesi in via di sviluppo. Questo sostegno prenderà la forma di assistenza finanziaria o tecnica. Lo scopo è di incentivare i paesi in via di sviluppo ad integrare nel quotidiano i concetti di tutela ambientale e di sviluppo sostenibile. L'assistenza fornita in conformità al regolamento integrerà e rafforzerà l'assistenza fornita in seno ad altri strumenti di cooperazione per lo sviluppo.

Le attività da sostenere rientranti nel regolamento comprenderanno:

- assistere i paesi in via di sviluppo nella progettazione ed attuazione delle strategie nazionali per lo sviluppo sostenibile ed equo;
- migliorare le politiche e le procedure per la gestione e la tutela di ecosistemi;
- preservare la diversità biologica;
- preservare le aree di elevata pressione ambientale e/o gli ecosistemi transregionali;
- migliorare le procedure per la conservazione del suolo e la gestione agricola;
- migliorare l'assetto ambientale e regionale;
- applicare e trasferire tecnologie adattate ai vincoli e alle esigenze ambientali;
- attività volte a evitare emissioni nocive per il clima;
- facilitare l'adattamento dei processi produttivi nei paesi in via di sviluppo e accrescere la consapevolezza dei vincoli ambientali che incidono sugli affari;
- rendere più consapevole la popolazione locale della nozione di sviluppo sostenibile;
- iniziative volte a proteggere gli ecosistemi e gli abitanti e a mantenere la diversità biologica.

Per i progetti rientranti nel regolamento sarà disponibile uno stanziamento complessivo di 45 milioni di ECU. I progetti patrocinati comprendono schemi pilota, determinano linee guida e strumenti operativi, studi sull'impatto ambientale e lavori di inventario e statistica.


Fonte: Gazzetta ufficiale delle Comunità europee

Informazioni correlate

Programmi